Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » AgroSpeciali » L'Italia delle Dop

AgroSpeciali

L'Italia delle Dop

Gli oli extra vergini a denominazione di origine europea (inclusi i grassi) confermano la loro quarta posizione nella graduatoria Ue dei riconoscimenti di prodotti a denominazione per settore con 114 riconoscimenti al 20 gennaio 2014.  Degli oli di qualità riconosciuti il 37,7% è rappresentato da marchi italiani, pari a 43, mentre più distanziati figurano altri Paesi come la Grecia (29) e la Spagna (27).

Le denominazioni relative all’olio nella Ue sono rappresentate prevalentemente da Dop e molto meno da Igp, a testimonianza del forte legame con il territorio di quasi tutte le denominazioni.
In Italia come sottolineato, il paniere degli oli Dop e Igp è costituito da 43 prodotti (di cui una sola Igp). 

Consultando l'allegato si può trovare un'intera analisi Unaprol del settore e una  rappresentazione grafica della situazione a livello nazionale.

in data:20/06/2014

Cerca

Multimedia

  • video

    ‘Chef Ma Non Troppo’, Fede&Tinto raccontano “L’Italia in Cucina”

  • foto

    La Top ten delle etichette più belle d'Italia: ORNELLAIA 2011 (ORNELLAIA)

  • video

    San Valentino, la cena romantica al ristorante è la preferita dagli innamorati