Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Il Prodotto » Raggiunto nel 2011 dal Parmigiano Reggiano il prezzo più alto del terzo millennio

Il Prodotto

Raggiunto nel 2011 dal Parmigiano Reggiano il prezzo più alto del terzo millennio

Record di prezzi per il Parmigiano Reggiano. Nel 2011 i prezzi all'origine del Parmigiano Reggiano hanno infatti toccato la media di 10,76 euro al chilogrammo raggiungendo il prezzo più alto del terzo millennio, superando la quota di 9,25 euro/Kg del 2003, annata migliore del decennio 2000-2010.

Va aggiunto inoltre che l'aumento delle scorte e' stato contenuto anche grazie all'incremento del 4,2% delle esportazioni e al ritiro di 188 mila forme da parte di ''I4S'', societa' di proprieta' del consorzio che acquista Parmigiano per destinarlo a nuovi mercati esteri e nuovi canali di consumo

''Con il risultato dell'anno appena trascorso - ha detto il presidente del consorzio, Giuseppe Alai - i produttori sono tornati a quella redditivita' e quella possibilita' di investimenti mancata per molti anni''. Nel 2011 la produzione e' salita del 7,1%, raggiungendo i tre milioni e 231 mila forme, per un valore di 1,2 miliardi di euro. ''L'aumento produttivo potrebbe destare qualche preoccupazione - ha detto ancora Alai - ma grazie a una serie di azioni commerciali non siamo in allarme, in quanto le scorte sono aumentate solo di 84 mila forme, pari a quelle del 2009''

in data:02/02/2012

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Untitled 53, il cuore oltre l'ostacolo- Patas bravas Rivisitata

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno