Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Notizia di primo piano

Agronews

Gli spaghetti battono penne e fusilli. Sono la pasta preferita e la più consumata nel mondo

pubblicata alle ore:14:30

Non c’è storia. Gli spaghetti sono la pasta preferita e la più consumata nel mondo tra gli oltre 300 formati a disposizione. Secondo i dati presentati da Barilla a Tirreno Ct (fiera dedicata alle ultime novità nel settore delle forniture per alberghi, ristoranti, bar, pasticcerie, gelaterie e in generale strutture ricettive) in corso fino al 22 a Carrara gli spaghetti sono di gran lunga il formato più consumato (hanno una quota del 14,4% sui volumi totali venduti in Italia). Seguono poi le penne rigate (8,5%) e quindi i fusilli (7%) di derivazione araba. La pasta- si legge in una nota- è uno dei prodotti italiani più venduti al mondo, tanto che la produzione è aumentata negli ultimi anni del 57%, passando da 9,1 a 14,3 milioni di tonnellate. Sono 48 (+77%) i Paesi a produrne in quantità accettabili (oltre mille tonnellate) e ben 52 (erano 30 diciotto anni fa) quelli che ne consumano almeno 1 kg pro capite all'anno. Commenti (0): Gli spaghetti battono penne e fusilli. Sono la pasta preferita e la più consumata nel mondo

le notizie di primo piano e la nostre rubriche

Agronews

Non prende quota la fusione Kraft-Unilever. Ritirata l'offerta di acquisizione

pubblicata alle ore:15:52

Il progetto di fusione è morto sul nascere. Kraft Heinz, gruppo alimentare americano, ha ritirato la sua offerta di 143 miliardi di dollari per l'acquisizione della società di beni di consumo anglo-olandese Unilever. In una nota, le società hanno dichiarato che la Unilever e Kraft Heinz tengono l'un l'altro in grande considerazione, e che Kraft Heinz ha il massimo rispetto per la cultura, la strategia e la leadership di Unilever. Unilever ha respinto l'offerta perchè ha considerato l'offerta troppo bassa. Commenti (0): Non prende quota la fusione Kraft-Unilever. Ritirata l'offerta di acquisizione

Food Mania

Skrei, l'ingrediente che fa la differenza

pubblicata alle ore:10:06

L'ingrediente presente su tutte le tavole dei ristoranti italiani di alta qualità sarà lo Skrei. Nessuna paura se il nome non è noto: si tratta di merluzzi norvegesi che, dopo anni in cui si sono ben alimentati grazie al cibo abbondante che si trova nel Mare di Barents, fanno un viaggio verso sud, sulla costa norvegese con la finalità di riprodursi, un romantico viaggio alla ricerca del partner, tanto da essere chiamato Valentine’s Fish, il pesce dell’amore. Lo conoscevano anche i vichinghi, tanto che quando avvistavano stormi di Skrei era uso festeggiare: il “miracolo norvegese”, così veniva chiamato, determinava la sopravvivenza di tante famiglie e il nome deriva proprio dall’antica parola norrena “skrida” che significa “migratore” Commenti (0): Skrei, l'ingrediente che fa la differenza

Agronews

Pizzolivm, ora la pizza napoletana ha il suo olio

pubblicata alle ore:18:04

“A ognuno il suo olio”, è questo che si è scoperto durante l’ultimo convegno di Olio Officina: ogni olio ha delle caratteristiche uniche e appropriate a certi alimenti, parlare dell’olio in modo generalizzato potrebbe essere un errore e usarlo in modo inappropriato potrebbe addirittura rovinare gli ingredienti di un piatto. Da queste considerazioni, dopo lunghi anni di ricerche, Olitalia ha ideato Pizzolivm, il primo olio dedicato alla pizza, ingrediente prediletto dall’Associazione Verace Pizza Napoletana, che dal 1984 promuove e tutela nel mondo la “Vera Pizza Napoletana” attraverso un proprio marchio registrato ed un disciplinare internazionale. Commenti (0): Pizzolivm, ora la pizza napoletana ha il suo olio

Agronews

Ristoranti, la leadership è lombarda. Inseguono Lazio e Campania

pubblicata alle ore:15:35

La Lombardia è la regione superstar per la presenza di ristoranti sul territorio. Il dato arriva dalla 37° edizione di Tirreno. Ct.M fiera dedicata alle ultime novità nel settore delle forniture per alberghi, ristoranti, bar, pasticcerie, gelaterie e in generale strutture ricettive e in programma a Carrara Fiere da oggi, 19 febbraio , fino al 22. Dati alla mano in Lombardia si trovano 24.059 ristoranti (13,9%), seguita dal Lazio 19.465 (11,3%), Campania 16.133 (9,3%), Emilia Romagna 13.021 (7,5%), Toscana 12.613 (7,3%), Piemonte 12.526 (7,3%). Commenti (0): Ristoranti, la leadership è lombarda. Inseguono Lazio e Campania

Food Mania

Da Cracco a Uliassi per arrivare a Cuttaia, il plancton marino arriva nelle cucine italiane

pubblicata alle ore:11:28

C’è un nuovo ingrediente in cucina anche se è da circa due milioni e mezzo di anni che è apparso sul pianeta ed è il responsabile della nascita della vita dal mare. Oggi è la base della catena alimentare dei mari e il produttore del 50% dell’ossigeno sulla Terra: il primo. Prodotto per la prima volta nella tenuta Veta la Palma, nel cuore del Parco Naturale di Doñana in Andalusia da Fitoplancton Marino S.L. per scopi medici (1 grammo è il fabbisogno diario per psoriasi e dermatiti e si stanno studiando le applicazioni sulla prevenzione dei tumori) è stato scoperto e portato in Italia da Longino&Cardenal, azienda che ricerca in tutto il mondo cibi rari e preziosi per portarli sulle tavole dei migliori ristoranti e alberghi, Commenti (0): Da Cracco a Uliassi per arrivare a Cuttaia, il plancton marino arriva nelle cucine italiane

L'indirizzo

Faro. Luminari del caffè: lo “specialty” è di rigore

pubblicata alle ore:19:29

Si candida ad essere il punto di riferimento romano e metropolitano della Third Wave of Coffee. E se il buongiorno si vede dal mattino le premesse ci sono tutte per centrare l’obiettivo. Il più ora sembra superato, ma di strada ancora c’è da fare, soprattutto nell’impresa di convincere i capitolini che può valere la pena di spendere anche 4 euro per un caffè di assoluta qualità, il cosiddetto “specialty” della giornata che viene proposto da Dario Fociani e Arturo Felicetta in collaborazione con Dafne Spadavecchia, fondatori di “Faro. Luminari del caffè” (Via Piave, 55), Caffetteria Specialty collocata nella zona di Piazza Fiume dallo stile nordico e luogo ideale dove condividere idee e passioni Commenti (0): Faro. Luminari del caffè: lo “specialty” è di rigore

Agronews

Starbucks, in cantiere trecento aperture tricolori

pubblicata alle ore:15:12

Aprirà nel 2018 e precisamente dopo il mese di giugno il primo Starbucks italiano. La città scelta per il debutto tricolore è Milano. Il punto vendita della multinazionale delle caffetterie sarà nel pieno centro della città e tra le cinque location probabili c'è il palazzo delle Poste di piazza Cordusio. Subito dopo sono previste aperture a Roma e in altre località della penisola. Nei prossimi 5-6 anni potrebbero aprire in Italia tra i 2 e i 300 punti vendita. Commenti (0): Starbucks, in cantiere trecento aperture tricolori

Food Mania

Le italiane scelgono Cannavacciuolo per la cena romantica di San Valentino

pubblicata alle ore:13:14

Tra i volti noti della gastronomia nazionale e internazionale le italiane scelgono lo chef Antonino Cannavacciuolo per trascorrere San Valentino. A rilevarlo è TheFork, la piattaforma per le prenotazioni online di ristoranti e con un network di oltre 40,000 ristoranti a livello globale e quasi 14 milioni di visite al mese. Dall’indagine fatta ai primi posti figura appunto Cannavacciuolo (17,4%), seguono Chef Rubio (15,8%) e Franco Noriega (15,0%), noto per la sua pagina Instagram dove pubblica pose da modello e invitanti manicaretti. Tra i più “quotati” anche Simone Rugiati, Carlo Cracco e Alessandro Borghese. Quanto ai programmi gastronomici degli utenti in occasione di San Valentino dal sondaggio condotto a gennaio emerge che la cena a tu per tu resta la modalità di festeggiamento più quotata per la festa degli innamorati. Video: Le italiane scelgono Cannavacciuolo per la cena romantica di San Valentino Commenti (0): Le italiane scelgono Cannavacciuolo per la cena romantica di San Valentino

Agronews

Cioccolato, il fondente piace di più

pubblicata alle ore:14:58

Golosi, ma di cioccolato fondente. Quello al latte e bianco trovano meno gradimento tra gli italiani. La preferenza italica è segnalata da Euromonitor e da Lawrence Allen, autore del libro Chocolate Fortunes. Si segnala nel dettaglio che il mercato italiano vale 2,5 miliardi di euro, mentre nel mondo nel 2016 sono stati spesi 123 miliardi di dollari in cacao e derivati, quasi 30 soltanto in tavolette o barrette di cioccolato (in maggioranza al latte), con una crescita del 12% nel periodo 2012-2016. Nel periodo 2013-2015 la produzione annua a livello mondiale è invece calata del 5%, a fine 2016 ha ripreso a crescere per segnare il record di 4milioni di tonnellate. Commenti (0): Cioccolato, il fondente piace di più

L'indirizzo

Nik’s&Co, il proibito è nei sapori del Sud Italia

pubblicata alle ore:12:44

Ha l’anima nella razionalità e nella ricerca di tre ingegneri startuppari prestati alla ristorazione e il cuore nella voglia di uscire fuori dalle righe richiamandosi al concetto del proibito e alla contrazione di “Nixed”, "forbidden”. L’atmosfera di Nik’s&Co. Pepper & Drink (Via Schiaparelli 14 angolo Via Copernico), bistrot nelle vicinanze della Stazione Centrale di Milano e prossimo alla fermata della metro Sondrio, è invece quella dello spazio temporale che spazia dagli anni 30 agli 60 con un’architettura vintage che non guasta mai in un tempo dove alle volte la velocità del moderno porta a cancellare le memoria di quello che è stato a favore di nuove e moderni stili di vita super tecnologici. La ricetta è dunque, in una città sempre più all’avanguardia nella bella Italia, è quella di un ritorno al passato in un contesto tipicamente urbano caratterizzato da alti palazzi che ci proiettano nella realtà newyorkese. Commenti (0): Nik’s&Co, il proibito è nei sapori del Sud Italia

Agronews

Extravergine, un mistero per gli italiani. In molti non sanno abbinarlo al cibo

pubblicata alle ore:15:06

Siamo orgogliosi di averlo nel paniere made in Italy, ma poi non lo conosciamo e non sappiano abbinarlo ai cibi. L’olio extra vergine è per il 78 per cento degli italiani ancora un rebus da risolvere ammettendo l’incapacità nell’utilizzo e nel condimento dei piatti. L’amara verità è segnalata dall’Associazione Nazionale Assaggiatori Professionisti Olio di Oliva sulla base di uno studio condotto da Casa Coricelli e condotto su circa 2500 italiani e su panel di 80 esperti. Ad oggi- secondo l’analisi- gli errori più comuni che fanno gli italiani con il prodotto è di utilizzare sempre lo stesso tipo di olio (82%) e pensare che l'olio amaro sia di cattiva qualità (76%). Commenti (0): Extravergine, un mistero per gli italiani. In molti non sanno abbinarlo al cibo

Agronews

Barilla e Gambero Rosso, l'alleanza sul made in Italy parte da New York

pubblicata alle ore:18:18

Patto sinergico tra Barilla e Gambero Rosso. Il gruppo alimentare di Parma e la società multimedia e multichannel del food & wine italiano ufficializzeranno domani, 9 febbraio, a New York la loro partnership per la promozione delle eccellenze italiane. L’annuncio sarà fatto alle ore 13,00 in occasione della speciale edizione dell’evento di degustazione dei Tre Bicchieri, l’ importante evento del vino italiano nel mondo, con la presenza di 200 tra le più importanti aziende italiane, a cui è prevista la partecipazione di oltre 3000 invitati appartenenti al mondo del food & beverage managment, alle più importanti catene di distribuzione e i più importanti chef della East Coast, nonché tutti i principali giornalisti sia del settore ma anche dei grandi media. Gli chef di Academia Barilla, nel corso dell’evento (Metropolitan Pavillion) realizzeranno uno show cooking a base di pasta da abbinare agli oltre 400 vini presenti. Commenti (0): Barilla e Gambero Rosso, l'alleanza sul made in Italy parte da New York

Agronews

Dop&Igp: aumentano i consumi nella grande distribuzione. Italia sempre in testa per i riconoscimenti di qualità

pubblicata alle ore:16:45

Niente paura per le Dop e Igp italiane, tanto per richiamarsi a un titolo di una canzone del cantautore emiliano Ligabue: le Dop e Igp tricolore sono e restano, a livello mondiale, in testa anche nel 2016 per numero denominazioni. Il bollino di certificazione è del consueto annuale rapporto di settore della Fondazione per la protezione e la valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità Qualivita capeggiata dal suo leader indiscusso Mauro Rosati. La leadership, dati alla mano e secondo i responsabili dello studio, è accreditata da un primato di di 814 prodotti Food e Wine con 13,8 mi­liardi di euro di valore alla produzione nel 2015, per una crescita del +2,6% su base annua e un peso del 10% sul fatturato totale dell’industria agroalimentare nazionale. Commenti (0): Dop&Igp: aumentano i consumi nella grande distribuzione. Italia sempre in testa per i riconoscimenti di qualità

Agronews

La frutta è l'alimento più gettato nella pattumiera

pubblicata alle ore:13:12

Sono pane, verdure, insalata e frutta gli alimenti più sprecati dagli italiani, questo almeno secondo la 'Waste Parade' stilata dall'Osservatorio Waste Watcher. Al primo posto- secondo un sondaggio effettuato- c'è la frutta con il 31 %, segue l’insalata al secondo posto (29% somma risposte), le verdure e il pane, gli affettati (salumi), il formaggio e latticini. Subito dopo yogurt e latte, pasta già cotta, carne cotta e carne cruda. All’ultimo posto si trovano si trovano le uova e le salse (5%), i dolci (4%). Commenti (0): La frutta è l'alimento più gettato nella pattumiera

Agronews

Oscar Farinetti gioca la carta dello "Spaghetto Eataly" all'insegna degli ingredienti genuini

pubblicata alle ore:11:02

E’ all’insegna della semplicità il nuovo ristorante “Pasta e Pizza” aperto a Eataly Roma. Al centro della proposta gastronomia lo “Spaghetto Eataly”. Il locale gourmet è posizionato al primo piano della struttura dell’Ostiense. La realizzazione del piatto è fatto con tutti ingredienti di alta qualità: la pasta di Gragnano, il pomodoro datterino rosso, il basilico fresco, il sale integrale siciliano e l’olio extravergine di oliva per un prezzo di 8, 50 euro. Sicuramente da non perdere sono anche i Tortellini Artigianali Bolognesi, la Lasagna e gli Gnocchetti fatti a mano con sugo di mare, oltre alle classiche amatriciana e carbonara. Commenti (0): Oscar Farinetti gioca la carta dello "Spaghetto Eataly" all'insegna degli ingredienti genuini

Agronews

Campus Etoile Academy, lezioni ad hoc per diventare chef salutista

pubblicata alle ore:15:43

Era atteso. Ed era inevitabile. D’altra parte la tendenza di mercato parla chiaro. L’attenzione per i prodotti vegetariani e vegani cresce in Italia. La dimostrazione di questo cambiamento culturale è dimostrato anche dall’ Istat che ha inserito nel paniere per il calcolo dell’inflazione cibi vegani e centrifugati, mentre dal rapporto "Vegan Italia 2017" emerge che le persone che si dichiarano vegane nel Belpaese sono il 2,6%, di cui il 59% donne e il 41% uomini. Nel particolare è registrato un calo dei consumi rispettivamente del 5,8% per le carni rosse e suine, del 5,3% per i salumi e del 3,2% sui prodotti caseari e un aumento dei prodotti vegan: latti vegetali (+19%), zuppe (+37%), piatti pronti, condimenti, salse e sostituti dei secondi piatti (+27,1%). Commenti (0): Campus Etoile Academy, lezioni ad hoc per diventare chef salutista

Agronews

Famelici, food blog che parla di cibo con un linguaggio rinnovato

pubblicata alle ore:14:37

Si definiscono giornaliste specializzate nel “world of food” e strizzano l’occhio anche a tutto quello che riguarda l’arte, storia, attualità, socialità e tecnologia: Camilla Rocca, Monica Viani e Alessandra Cioccarelli hanno dato vita a “Famelici”, food blog con l’obiettivo di proporre un eco-sistema digitale composito capace di offrire spunti innovativi che spaziano dagli eventi, alle performance enogastronomiche ed altro in vista della “Milano Food City” del 4 maggio 2017. La redazione ha base a Milano si muove all’insegna del claim: ‘Il miglior appetito è il desiderio!’. Commenti (0): Famelici, food blog che parla di cibo con un linguaggio rinnovato

L'indirizzo

Ciao Checca, cibo espresso in chiave street food

pubblicata alle ore:18:18

Il sogno nel cassetto è aprire un’altro punto ristorativo dedicato al cibo espresso nella Capitale, intanto però si continua a curare e migliorare l’esistente con la sicurezza che la strada intrapresa è quella giusta. E il riscontro c’è se ormai Ciao Checca. Slow Street Food (Piazza di Firenze 25/26) è a Roma un punto di riferimento per tutti coloro che amano degustare a assaporare le ricette di un volta garantite da ingredienti e prodotti provenienti da piccoli produttori del Lazio con la conseguente e naturale negazione della grande distribuzione. E non è un caso infatti che Ciao Checca, aperto nel novembre del 2013 nel centro città e successivamente a Valencia in Spagna, è aderente all'Alleanza Slow Food dei Cuochi. Al centro della proposta culinaria rivisitata in chiave street food tutte le ricette di casa e della tradizione italiana sostenuta da Presidi Slow Food Commenti (0): Ciao Checca, cibo espresso in chiave street food

Alcune nostre rubriche, banner e il giornale online

La Forchetta Dispettosa

Quando la gara culinaria è esempio di "buona tavola"

Essere giudice di qualsiasi concorso, indipendentemente dalla sua natura, non è mai facile. Quelli che riguardano la cucina hanno però il loro fascino, tanto da far superare qualsiasi indecisione. Ecco dunque che alla proposta dell’Ateneo Coquis

Mipaaf

Terremoto, stanziati 35 milioni per il comparto zootecnico

Approvato dal Consiglio dei Ministri lo schema di decreto per nuovi interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal terremoto con misure specifiche a sostegno del settore agricolo e agroalimentare. A darne notizia è il Mipaaf.

Unione Europea

Online le domande sul futuro della politica agricola comune

Al via la consultazione pubblica sul futuro della Pac. La Commissione europea ha infatti messo online trenta domande per delineare la politica agricola europea dopo il 2020. La consultazione è in calendario per tre mesi

Organizzazioni Agricole

Giorgio Mercuri è il nuovo coordinatore di Agrinsieme

Giorgio Mercuri, foggiano, 52 anni, è il nuovo coordinatore di Agrinsieme, l’aggregazione economica che rappresenta il 60% della produzione agricola nazionale e oltre 800mila persone occupate nel settore

Salute e Alimentazione

Una colazione regolare può far diminuire i rischi di malattie cardiache

Fare colazione regolarmente garantisce livelli di colesterolo e pressione più bassi diminuendo così il rischio di malattie cardiache. Per chi salta la colazione il rischio di obesita' e diabete è maggiore. A segnalarlo è l'American Heart Association

Regioni

Marche, per arbicoltura e tartufi stanziati due milioni di euro

Un budget di due milioni di euro per promuovere la nascita di boschi permanenti e impianti di arboricoltura da legno e sfruttare la vocazione alla produzione di tartufi nei territori attraverso nuovi impianti arborei sui terreni agricoli

Il Prodotto

Asiago, export e consumi in aumento

Anno intenso e dinamico per il formaggio Asiago che, con il piano di crescita programmata, ha visto un significativo controllo delle produzioni, ridotte del 3,35% rispetto all’anno precedente evitando, nel secondo semestre, il calo delle quotazioni

La Novità di Mercato

Bonverre, il panettone che rifiuta il pirottino di cartone

E’ un panettone, ma potrebbe anche non esserlo vedendolo nella forma con il quale si manifesta al consumatore. Il trucco di questa sua doppia personalità è dovuta alla sua preparazione e alla tecnica della cucina della vasocottura

Aziende

Gruppo Campari, venduti i vini Sella&Mosca e Teruzzi&Puthod per 62 mln

Siglato dal Gruppo Campari un accordo per la vendita del 100% del capitale sociale di Azienda Vinicola Tenute Sella&Mosca (Sella&Mosca) e del 100% del capitale sociale di Teruzzi & Puthod ('Teruzzi&Puthod') a Terra Moretti Distribuzione

Grande Distribuzione

Conad, il giro d'affari supera i 12 miliardi

Conad cresce nel 2016 del 2,6 per cento rispetto allo scorso anno con un valore che porta al raddoppio delle vendite rispetto al 2002. Il giro d'affari è di 12,5 miliardi di euro. La quota di mercato si attesta all'11,9%, e quella nei supermercati al 20,

Top&Flop

Il nuovo presidente dell’International Pasta Organisation è Paolo Barilla

Paolo Barilla è il nuovo Presidente dell’ International Pasta Organisation (Ipo), sorta di “Onu della Pasta” che sin dalla sua fondazione, nel 2005, si propone di promuovere e tutelare la cultura della pasta

Trend & Mercati

Grano e riso, raccolto record

I mercati alimentari globali rimarranno "generalmente ben bilanciati" nel prossimo anno, poiché i prezzi delle materie prime agricole più commerciate a livello internazionale rimarranno relativamente bassi e stabili, ha reso noto la Fao

Di che Dop&Igp sei ?

Vernaccia di Oristano Dop

La denominazione di origine protetta "Vernaccia di Oristano", riconosciuta nel 1971 (prima Doc della Sardegna), è riservata al vino ottenuto da uve provenienti dall’omonimo vitigno, coltivato in una zona delimitata della provincia di Oristano.

iFood. A tavola con un touch

Gnammo lancia la nuova app per prenotare e organizzare eventi culinari “social” dallo smartphone

“Bella app e bella idea! Ti permette di prenotare le cene social in casa più vicine a te. Complimenti!”. “Ho scaricato l'app e ho prenotato una cena.

Aziende

Fatturato in crescita per Barilla nell'ottica della sostenibilità

Cresce il fatturato Barilla nel 2015. L’aumento per il gruppo alimentare è di un 2 per cento sul 2014 per un importo pari a 3.383 milioni di euro, il 2% in più sul 2014.

Cerca

Multimedia

  • video

    ‘Chef Ma Non Troppo’, Fede&Tinto raccontano “L’Italia in Cucina”

  • foto

    La Top ten delle etichette più belle d'Italia: ORNELLAIA 2011 (ORNELLAIA)

  • video

    San Valentino, la cena romantica al ristorante è la preferita dagli innamorati

AgroSpeciali