Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Aziende » Centrale del latte di Torino, crescono i ricavi

Aziende

Centrale del latte di Torino, crescono i ricavi

Approvati dal Consiglio di Amministrazione della Centrale del Latte di Torino - società quotata al segmento STAR di Borsa Italiana, i risultati consolidati al 30 settembre 2010.

Il Gruppo Centrale del Latte di Torino ha registrato al 30 settembre 2010 ricavi netti consolidati pari a 73,6 milioni di Euro, in crescita di un milione di Euro (+1,3%) rispetto ai 72,6 milioni di Euro conseguiti nello stesso periodo dell’anno precedente. Il margine operativo lordo (Ebitda) al 30 settembre 2010 risulta pari a 6,4 milioni di Euro rispetto ai 6,8 milioni di Euro al 30 settembre del 2009 e il risultato operativo (Ebit) passa da 2,4 milioni di Euro al 30/9/2009 a 2,1 milioni di Euro al 30/9/2010 mentre l’utile netto al 30/9/2010 sale a 459 mila Euro rispetto a 123 mila Euro registrati al 30 settembre 2009.

L’incremento di fatturato registrato nei primi nove mesi del 2010 è principalmente dovuto alla lieve ripresa del mercato dei consumi alimentari registrata in particolare nel terzo trimestre dell’anno corrente. A tale dato positivo si è tuttavia contrapposto, sempre nel terzo trimestre 2010, un incremento di circa il 20% del costo della materia prima latte rispetto a quello praticato nello stesso periodo dell’anno precedente, determinando una contrazione delle marginalità del periodo che ha influito sia sull’EBITDA (-319 mila Euro sul 2009) che sull’EBIT (-248 mila Euro sul 2009).

La posizione finanziaria netta del Gruppo al 30 settembre 2010 è negativa per 27,5 milioni di Euro in miglioramento rispetto al dato negativo di -30 milioni di Euro del 31 dicembre 2009 e sostanzialmente in linea rispetto al dato negativo di -27,3 milioni di Euro del 30 giugno 2010.

A livello prospettico, si ritiene che i forti aumenti del costo della materia prima latte influenzeranno negativamente i risultati del quarto trimestre 2010, in un mercato che conferma un andamento positivo per le vendite delle società del Gruppo.

Il Consiglio di Amministrazione di Centrale del Latte di Torino & C. S.p.A., in applicazione della delibera Consob 17221 e successive modifiche e integrazioni, ha inoltre approvato il codice delle procedure con parti correlate. Si rende noto che il suddetto codice costituisce parte essenziale del sistema di controllo interno del Gruppo che fa capo alla Centrale del Latte di Torino & C. S.p.A. e vale inoltre come istruzione impartita dalla capogruppo alle società controllate.

Infine il Consiglio di Amministrazione ha altresì approvato le modifiche e le integrazioni relative al modello di organizzazione, gestione e controllo previsto dal decreto legislativo 231/2001.

in data:11/11/2010

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Esame da ristorante per Alto. Al via fase 2 del locale capitolino

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno