Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Aziende » Centrale latte di Torino, oltre cento milioni di ricavi netti

Aziende

Centrale latte di Torino, oltre cento milioni di ricavi netti

Approvato dal Consiglio di Amministrazione della Centrale del Latte di Torino progetto di bilancio relativo all’esercizio 2011 che sarà sottoposto all’Assemblea degli Azionisti il prossimo 30 aprile.

Il Gruppo Centrale del Latte di Torino al 31/12/2011 ha registrato ricavi netti consolidati pari a 103,2 milioni di Euro in crescita del 2% rispetto ai 101,3 milioni di Euro registrati nell’esercizio precedente. Nonostante il difficile scenario socio economico che ha determinato un drastico calo dei consumi delle famiglie anche nel comparto alimentare e, in particolare, nei prodotti di marca, il Gruppo CLT è riuscito ad incrementare le proprie vendite acquisendo nuove quote di mercato e rafforzando la conoscenza dei brand, senza tralasciare la crescita in nuovi segmenti di mercato e nelle produzioni a marchio terzi.

Al 31/12/2011 il margine operativo lordo (Ebitda) risulta pari a 6,5 milioni di Euro rispetto ai 8,9 milioni di Euro registrati l’anno precedente e il risultato operativo (EBIT) passa dai 3 milioni di Euro al 31/12/2010 ai 592 mila Euro al 31/12/2011. L’esercizio 2011 chiude con una perdita netta pari a 1 milione di Euro rispetto all’utile netto di 1 milione di Euro registrato al 31/12/2010.

La flessione registrata a livello di marginalità è dovuta principalmente alla crescita del costo della materia prima latte, registratasi in modo evidente nei primi nove mesi del 2011 con aumenti che sono arrivati anche al +9% rispetto ai prezzi praticati nel 2010. Si segnala che nel corso dell’ultimo trimestre del 2011 la marginalità operativa lorda è tornata a crescere.

La posizione finanziaria netta al 31/12/2011 risulta negativa, a causa anche del ritardo nel rimborso dei crediti IVA che a fine anno ammontano a 5,2 milioni di Euro, di 31,9 milioni di Euro, rispetto ai -31 milioni di Euro registrati al 31/12/2010 e rispetto ai -29,1 milioni di Euro registrati al 30/09/2011.

Per quanto riguarda l’andamento della capogruppo Centrale del Latte di Torino & C. S.p.A., la società, al 31 dicembre 2011, ha registrato ricavi netti pari a 59,3 milioni di Euro, in linea con quanto realizzato al 31/12/2010. Il margine operativo lordo (Ebitda) è passato da 5,8 milioni di Euro al 31/12/2010 a 4,5 milioni di Euro al 31/12/2011; il risultato operativo (Ebit) al 31/12/2011 è stato di 2,3 milioni di Euro rispetto ai 3,8 milioni di Euro dell’esercizio precedente; infine il risultato netto passa da 1,4 milioni di Euro al 31/12/2010 a 281 mila Euro al 31/12/2011. Si segnala che nel quarto trimestre la capogruppo ha conseguito un Margine Operativo Lordo pari al 10,4% del valore della produzione.

Il Consiglio di Amministrazione ha quindi deciso di proporre alla prossima Assemblea degli azionisti, che si terrà a Torino il prossimo 30 Aprile, la distribuzione di un dividendo pari a 0,02 Euro per azione in pagamento dal 10 maggio 2012 con stacco della cedola il 7 maggio 2012.

L’Assemblea degli azionisti dovrà altresì provvedere alla nomina del Collegio Sindacale il cui mandato è venuto a scadenza con il bilancio chiuso al 31 dicembre 2011.

Circa la previsione sull’andamento della gestione dell’esercizio in corso, si segnala che i primi mesi dell’anno hanno confermato il positivo andamento delle vendite, malgrado la persistente debolezza dei consumi. Dal mese di febbraio, inoltre, l’avvenuta inversione di tendenza nei prezzi della materia prima latte e la previsione di ulteriori cali nel secondo trimestre 2012, ha generato l’atteso recupero della marginalità.

in data:12/03/2012

Cerca

Multimedia

  • video

    A Pasqua arriva la colomba al Parmigiano Reggiano di Claudio Gatti

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    ‘Chef Ma Non Troppo’, Fede&Tinto raccontano “L’Italia in Cucina”