Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Organizzazioni Agricole » Cia, solo due persone su cento sono capaci di fare la pasta a mano

Organizzazioni Agricole

Cia, solo due persone su cento sono capaci di fare la pasta a mano

Diminuisce il numero delle persone in grado di fare la pasta in casa. A segnalarlo è la Cia. Oggi – rileva la Confederazione italiana agricoltori in un’indagine presentata alla Conferenza economica di Lecce, hanno la capacità di fare la pasta in casa solo 2 persone su 100 - e si tratta principalmente di ultrasessantenni.

Nel 2010 – ha segnalato ancora l’organizzazione agricola- solo lo 0,4%% della popolazione avrà dimestichezza con la realizzazione di fettuccine, gnocchi, cannelloni, ravioli, agnolotti e pizzoccheri. Se negli anni '60 – conclude la Cia- oltre il 40 per cento della popolazione metteva le 'mani in pasta', tra gli anni '80 e il 2000 la percentuale era gia' scesa ad una persona ogni 30.

in data:09/06/2011

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno