Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Il Prodotto » Coppa di Parma Igp: sale a 4,3 milioni di kg la produzione

Il Prodotto

Coppa di Parma Igp: sale a 4,3 milioni di kg la produzione

Trend positivo per la Coppa di Parma Igp che registra nel 2018 una crescita di produzione di 4 ,3 milioni di kg con un incremento a volume, rispetto al 2017, del 7,5%. Il fatturato è di 65 milioni di euro, con un incremento pari all’8,3% rispetto al 2017.   Segno con il segno + anche per l’export la cui incidenza sul fatturato sale dal 15 al 18%. il mercato principale del prodotto- informa il Consorzio di Tutela della Coppa di Parma Igp (21 aziende associate), si conferma quello dell’Unione europea, trainato dalla domanda di Francia e Germania.. Al di fuori della Ue, i Paesi che dimostrano maggiore interesse verso il prodotto di salumeria- spiega una nota - sono Svizzera, Russia e Canada mentre i due Paeso obiettivo per il 2019 sono Stati Uniti e Giappone. La grande distribuzione assorbe l’80% circa della produzione. La referenza più apprezzata dai consumatori è la  Coppa di Parma Igp intera, che incide per il 40% della produzione.

“Per il 2018- commenta il Presidente del Consorzio di Tutela della Coppa di Parma Igp Fabrizio Aschieri- avevamo stimato a inizio anno una crescita del 5% a valore, siamo riusciti a fare ancora meglio, sfiorando un incremento a doppia cifra”. Ci siamo impegnati molto in attività di promozione, per diffondere la cultura di prodotto in Italia, di qui la scelta- aggiunge-  di partecipare a Vinitaly al fianco di Slow Food, esperienza che replicheremo anche nel 2019 perché ci ha dato molte soddisfazioni, e al Parma Unesco City of Gastronomy Festival, per rimarcare il legame con il territorio della Food Valley.” “Nel 2019, oltre che a Verona- conclude- saremo presenti a Bologna, per Cibò So Good, e a Parma, per Cibus Connect e stiamo valutando altre opportunità"

in data:13/03/2019

Cerca

Multimedia

  • video

    Food delivery, fatturato a 350 milioni di euro nel 2018, + 69%

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo