Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » La Novità di Mercato » Dal Laborario Secondi nasce "Assoluto", il raviolo con un solo ingrediente

La Novità di Mercato

Dal Laborario Secondi nasce "Assoluto", il raviolo con un solo ingrediente

Dal topinambur al  sedano rapa per arrivare alla verza viola e finire con verza bianca, carota, cipolla rossa e rapa bianca. Sono gli ingredienti di Assoluto, una nuova linea di ravioli del pastificio laziale Secondi con base a Roma  in via della Alzavole nel quartiere di Torre Maura. I ravioli hanno come ripieno un solo ingrediente. La sfoglia del raviolo Assoluto è realizzata con semola di grano duro, uova in guscio e una piccola percentuale di farina 00 di grano tenero. La materie prima- spiega una nota- è fornita prevalentemente da produttori locali, a cui non vengono aggiunti coloranti e conservanti ma che vengono lavorate con tecniche differenti per esaltarne al meglio il gusto e le proprietà organolettiche. La nuova linea di ravioli Assoluto, oltre a rifornire una selezione di gastronomie e ristoranti, può essere acquistata nel punto vendita romano del Pastificio Secondi. Il prezzo è tra gli otto e i dieci per una confezione da 250 grammi. Nel presentare il prodotto il Maestro Pastaio Mauro Secondi ha affermato che “sono partiti dallo studio degli abbinamenti arrivando al concetto di Assoluto per esaltare l’essenza di materie prime ‘povere’”.  "Abbiamo cercato- ha aggiunto- l’equilibrio puntando alla semplicità. Ravioli che hanno come ripieno un’unica materia prima. Per ognuna di esse utilizziamo tecniche di lavorazione e cottura differenti per esaltarne le caratteristiche organolettiche e nutrizionali”

Nel laboratorio romano di pasta fresca si producono Sfoglie speciali e precotte, Trafilati, Pasta acqua e farina, Gnocchi, Tagliati e Ravioli a base di ricotta, Ripieni di carne e Piatti pronti da forno. Nel 2017, in collaborazione con il biologo nutrizionista Domenicantonio Galatà, è nato il nuovo progetto “Cibo Utile” in cui la produzione della pasta si coniuga con la scienza della nutrizione. Negli ultimi anni il laboratorio è stato ristrutturato ampliando la superficie e integrando nuovi cicli produttivi. A ciò si aggiunge l’Orto Urbano, uno spazio dedicato alla coltivazione di erbe aromatiche, ortaggi, piante rare ma anche di ‘erbacce’ da rivalutare e usare all’interno delle preparazioni.

in data:01/05/2019

Cerca

Multimedia

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    Per gli 80 anni di Batman il dolce lungo un metro e mezzo del maître chocolatier Davide Comaschi