Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Aziende » Eataly, il 20 per cento passa al Fondo Tamburi

Aziende

Eataly, il 20 per cento passa al Fondo Tamburi

Tamburi Investment Partners, investment e merchant bank indipendente quotata al mercato Star di Borsa Italiana, acquisisce da Eatinvest (controllata dalla famiglia Farinetti) il 20% di Eataly. L'investimento, che viene effettuato attraverso il veicolo societario Clubitaly, è di 120 milioni di euro.

Confermato inoltre l'obiettivo, condiviso dai soci di Eataly con Tip, di quotare la società in Borsa nel 2016-2017, "subordinatamente alle condizioni dei mercati finanziari, al fine di rendere Eataly anche una public company globale che, pur con un profilo sempre più internazionale, possa continuare a rappresentare l'Italian lifestyle con ancora maggior forza grazie ai benefici finanziari e di visibilità della quotazione".

Eataly è stata fondata nel 2003 ad Alba da Oscar Farinetti ed è attiva nella distribuzione e commercializzazione a livello globale di prodotti dell'eccellenza enogastronomica italiana integrando nella propria offerta produzione, vendita, ristorazione e didattica. Nel 2014 Eataly punta ad un obiettivo di fatturato consolidato di circa 400 milioni di euro (esclusi i franchisee) con un Ebitda di circa 45 milioni di euro; nel periodo 2010-2013 ha avuto una crescita media annua del fatturato di oltre il 33% e dell`Ebitda di oltre il 75%.

Eataly è attualmente presente in Italia, Stati Uniti, Medio ed Estremo Oriente con un network di 30 store già operativi e sta attuando un significativo piano di nuove aperture in alcune delle principali città del mondo. Sono già state contrattualizzate le prossime aperture di Mosca, San Paolo del Brasile e Londra. Negli Stati Uniti - anche alla luce del successo avuto dagli store di New York e Chicago - è prevista, nel prossimo triennio, l`apertura a Los Angeles, Washington D.C., Boston e New york (World Trade Center). È poi confermata l`apertura per il 18 marzo prossimo di un punto vendita di 5.500 mq al Teatro Smeraldo di Milano con, tra l`altro, 13 luoghi di ristorazione monotematica, 1 ristorante "stellato", 5 spazi di produzione artigianale a vista e una grande enoteca con le migliori etichette italiane.

Clubitaly è una società costituita appositamente per l`operazione di cui Tip detiene circa il 30% mentre il resto è stato sottoscritto da altri investitori, principalmente family office soci storici di Tip. Una parte delle risorse introitate da Eatinvest con questa operazione, si legge in una nota - , "sarà reinvestita in Eataly, anche al fine di supportare l`importante piano di sviluppo".

in data:10/03/2014

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Untitled 53, il cuore oltre l'ostacolo- Patas bravas Rivisitata

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno