Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Il Prodotto » Export in crescita per il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg

Il Prodotto

Export in crescita per il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg

Risultati più che soddisfacenti per il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg. I dati elaborati dal Cirve di Conegliano evidenziano  che comunque l'Italia continua a rappresentare il Paese ove vengono "bevuti più calici" di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, il mercato estero comunque non lesina soddisfazioni. Si registra infatti un +6,9% a valore  nelle esportazioni totali pari a +1,8% del volume totale di bottiglie vendute nel 2017 rispetto al 2016. Prendendo in esame i paesi di "tradizionale" esportazione per lo spumante di Conegliano Valdobbiadene emerge il Regno Unito che si posiziona al primo posto nell'incremento delle vendite con un +36,5% a valore (2017 verso il 2016), seguito dall'Austria con +17,1%. La classifica per variazione positiva vede poi, andando Oltreoceano, gli Usa con una crescita del 16,1%, e, tornando in Europa, la Germania che segna un +8,6%.

Negli ultimi anni il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg è presente anche in paesi del nord e dell'est europeo in cui l'aumento di vendite è più che apprezzabile, ma il successo maggiore si ottiene in Russia con una variazione positiva del 25,7% a volume (2017 vs 2016). Uno sguardo attento va all'Estremo Oriente, nello specifico a Cina e Hong Kong, dove il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg conta un +1,3% che auspica di migliorare significativamente grazie ad attività di valorizzazione e formazione studiate per questi mercati.

"Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti, sia in Italia che all'estero, commenta Innocente Nardi, presidente del Consorzio per la tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, continuiamo nel nostro intento di valorizzare il nostro prodotto coinvolgendo un pubblico sempre più ampio di neofiti che si avvicinano al mondo dell'enogastronomia di qualità,  e nello stesso tempo testimoniano l'impegno dei produttori del Conegliano Valdobbiadene verso una sempre maggiore ricerca di innovazione."

in data:02/08/2018

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo