Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Unione Europea » Formaggi, nuovo aiuto allo stoccaggio privato

Unione Europea

Formaggi, nuovo aiuto allo stoccaggio privato

A disposizione dell’Italia un quantitativo pari a 27.025 tonnellate di formaggio che potra' godere della seconda distribuzione di aiuti Ue allo stoccaggio privato avviato dall'Esecutivo nell'ottobre 2015 e che adesso andrà avanti  fino alla fine di settembre.

Il provvedimento della Commissione europea entra in vigore il prossimo 21 febbraio e da quella data fino al 31 settembre 2016 potranno essere presentate le domande di aiuto. L'Italia è la prima beneficiaria delle 68.123 tonnellate che restavano da distribuire.

Gli altri Paesi beneficiari sono Olanda, Regno Unito, Francia, Irlanda, Lituania, Svezia e Finlandia. Considerando i quantitativi gia' assegnati nella prima fase del programma, in totale saranno 100mila le tonnellate di formaggio che avranno ottenuto nell'Ue un aiuto allo stoccaggio privato a sostegno del settore.

in data:18/02/2016

Cerca

Multimedia

  • video

    A Pasqua arriva la colomba al Parmigiano Reggiano di Claudio Gatti

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    ‘Chef Ma Non Troppo’, Fede&Tinto raccontano “L’Italia in Cucina”