Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » La Novità di Mercato » Francesca Cavallari firma l'etichetta del Cesanese Red Light

La Novità di Mercato

Francesca Cavallari firma l'etichetta del Cesanese Red Light

Arriva sul mercato il Cesanese Red Light di  Casale Lucino, azienda vitivinicola di Olevano Romano (Roma) nata nel 1955 con dei piccoli appezzamenti viticoli di Malvasia del Lazio, Bellone e Cesanese e ora guidata da  Giulio, Luca ed Alessio Ceracchi. L’etichetta del  nuovo prodotto, ideata e creata da Francesca Cavallari,  ha la finalità di mettere in luce le qualità di un vino- si legge in una nota-  intenso e vellutato  e a definire l'evoluzione dell'azienda storica di Olevano Romano. La nuova immagine di Red Light coniuga due simboli: la donna e la lampadina. La donna, di colore rosso, è stata creata con un’unica linea continua; appare elegante, disinvolta e sicura di sé ed il focus dell’etichetta  ne caratterizza l’originalità.

Francesca Cavallari e un’ apprezzata autrice di Fanpage.it, nota testata giornalistica on line. Con sagacia e dinamicità valorizza il mondo della comunicazione enogastronomica, analizzando tendenze nazionali ed internazionali. Appassionata di illustrazioni, si interessa al wine label design, creando per alcune aziende vinicole etichette innovative, pop e originali.

in data:23/05/2018

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo