Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Trend & Mercati » Gelato industriale: vendite crescono del 3,2% sul 2020

Trend & Mercati

Gelato industriale: vendite crescono del 3,2% sul 2020

Trend positivo per  il gelato industriale in Italia con le vendite nei primi nove mesi del 2021 che segnano un incremento del +3,2% rispetto all’analogo periodo del 2020, secondo i dati raccolti dall’Igi-Istituto del Gelato Italiano. L’analisi economica di mercato registra che “spacchettando il dato aggregato fornito dall’Igi emergono in tutta evidenza la forte ripresa dei volumi di vendita nell’Out of Home, dove si registra un aumento del +52,9%, e la sostanziale stabilità del canale Retail (-0,4%)”. Gli analisti segnalano che  “per i consumi fuori casa si tratta di un rimbalzo atteso dopo la brusca contrazione avvenuta nel 2020 a seguito delle restrizioni alla socialità e alle attività del settore Ho.Re.Ca imposte con il lockdown nazionale e le successive misure di contenimento della pandemia”.

 La ricerca sottolinea che “le dinamiche di mercato del gelato confezionato sono ancora più chiare analizzando nel dettaglio l’andamento di alcune tipologie chiave: nell’Out of Home hanno fatto la parte del leone le confezioni singole da passeggio (+65,8%), lo sfuso (+35,8%**) e le specialità da tavola in confezione singola (+19%). Nel canale Retail l’andamento sostenuto delle rotazioni a scaffale dei multipack (+4,1%) è andato a compensare la flessione nelle vendite di vaschette e secchielli (-6,4%).

“In prospettiva- commenta Michelangelo Giampietro, Presidente Igi,  ci aspettiamo che il trend positivo avviato nel 2021 prosegua e si consolidi andando a completare il recupero dei volumi di vendita pre-Covid. Non sottovalutiamo, ovviamente, le incognite legate all’evolversi del quadro  sanitario e all’andamento dell’economia nazionale, tuttavia confidiamo che gli eventuali fattori di instabilità saranno gestiti e superati senza discostarci dai binari di una ripresa duratura.”

in data:20/12/2021

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Untitled 53, il cuore oltre l'ostacolo- Patas bravas Rivisitata

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno