Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Salute e Alimentazione » Il binge drinker dilaga in Italia

Salute e Alimentazione

Il binge drinker dilaga in Italia

Sono 3,3 milioni gli italiani che hanno consumato alcol a stomaco vuoto per “sballarsi” prima e più facilmente  a un ritmo di  6 o più bicchieri di bevande alcoliche in un’unica occasione almeno una volta negli ultimi 12 mesi . L'abitudine (binge drinker) - segnala la relazione del ministro della Salute inoltrata al Parlamento sugli interventi realizzati ai sensi della legge 30 marzo 2001 n. 125 in materia di alcol e problemi correlati- è riscontrabile soprattutto tra di adolescenti maschi ma non mancano i giovanissimi che lo fanno già tra gli 11 anni e i 17 anni, fascia di età in cui la somministrazione di alcol è vietata per legge.

Nel 2014, anno a cui si riferiscono i dati Istat riportati dalla relazione, il 10% degli uomini e il 2,5% delle donne con piu' di 11 anni hanno dichiarato di aver consumato 6 o piu' bicchieri di bevande alcoliche in un'unica occasione almeno una volta negli ultimi 12 mesi (pari quindi a 3,3 milioni di persone). Tra 11 e 15 anni a farlo sono poco piu' dell'11% senza troppe differenze di sesso. Mentre tra i 15 e i 17 salgono a 7,4% tra i ragazzi e 4,6% tra le ragazze. La percentuale maggiore si registra tra i 18-24enni, fascia di eta' in cui dichiara di farlo il 21% dei maschi e il 7% delle femmine. Superata questa eta' critica le percentuali diminuiscono, per raggiungere i valori minimi nell'eta' anziana.

in data:21/03/2016

Cerca

Multimedia

  • video

    A Pasqua arriva la colomba al Parmigiano Reggiano di Claudio Gatti

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    ‘Chef Ma Non Troppo’, Fede&Tinto raccontano “L’Italia in Cucina”