Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Aziende » Just Eat, al via la fusione con Takeaway.com

Aziende

Just Eat, al via la fusione con Takeaway.com

Just Eat,  app  per ordinare online pranzo e cena a domicilio in Italia, annuncia ufficialmente anche in Italia, il merge con Takeaway.com, aprendo- spiega una nota- una nuova era del proprio percorso di crescita e di sviluppo in Italia e nel mondo, e dando vita al gruppo Just Eat Takeaway.com, leader globale del mercato dell’online food delivery, nonché primo player assoluto al di fuori della Cina. 

Il nuovo gruppo abbraccia i 24 paesi in cui opera, portando nuovo potenziale di crescita, investimenti, sviluppo ed esperienza tecnologica ad oltre 48 milioni di clienti attivi in tutto il mondo. Il merge di Just Eat e Takeaway.com dà infatti vita ad un leader globale in grado di raggiungere 450 milioni di persone nel mondo, con 155.000 ristoranti partner in totale e 413 milioni di ordini processati

Dal 1° luglio  inizierà una fase di transizione verso un rinnovo del logo e dei colori. Una prima fase vedrà l’icona distintiva del gruppo, una casetta contenente forchetta e coltello, sul colore rosso di Just Eat, mentre nel mese luglio scatterà anche l’introduzione del colore arancione, in modo graduale e conferendo un totale nuovo aspetto al logo. Il nuovo colore arancione simboleggia l’allegria e l’amicizia, quindi trasferisce il sentimento di gioia che Just Eat vuole trasmettere e “consegnare” ogni volta ai propri clienti. Il logo invece, attraverso l’icona della casetta con il coltello e la forchetta vuole raccontare in modo semplice e chiaro tutto il valore aggiunto che Just Eat porta nelle case degli italiani e sulle loro tavole. Un valore che si traduce in qualità, sicurezza, varietà dell’offerta e strumenti smart per ordinare, e che in questi anni è stato riconosciuto da clienti e ristoranti, traducendosi in una crescita importante sotto tutti gli asset di business. Invariato invece il nome in Italia che resterà unicamente Just Eat.

In Italia Just Eat  registra  50 milioni di pasti consegnati da quando il gruppo è in Italia (2011), oltre 2 milioni di clienti attivi e oltre 15.000 ristoranti partner, con una crescita del +30% rispetto al 2019 che aveva già visto una crescita del 33% rispetto al 2018, mentre nei soli mesi di lockdown la richiesta di attivare Just Eat da parte dei ristoranti è aumentata di 5 volte rispetto al periodo pre-Covid, confermando la crescente consapevolezza del valore per il business della ristorazione. Anche l’espansione territoriale è andata di pari passo, con +25% di espansione della copertura territoriale nel 2019 e +10% fino a maggio di quest’anno, arrivando a 1.200 città e tutte le 107 province italiane con una copertura del 100% dei comuni con più di 50.000 abitanti e il 66% degli italiani (40 milioni) che possono ordinare su Just Eat da almeno un ristorante partner. 

 

 

 

in data:13/07/2020

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno