Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Aziende » L'azienda casearia Lat Bri passa a Granarolo

Aziende

L'azienda casearia Lat Bri passa a Granarolo

Granarolo ha annunciato l'acquisizione dell'azienda italiana casearia Lat Bri, terzo produttore di formaggi freschi in Italia. L'operazione, che rileva sostanzialmente la posizione debitoria che si aggira intorno ai 60 milioni di euro (cifra che verra' definita alla fine del periodo transitorio di affitto di ramo d'azienda), comporta -informa una nota del gruppo - l'acquisto da parte di Granarolo di tutte le attivita' relative alla produzione e commercializzazione dei prodotti caseari freschi Lat Bri e consente al Gruppo di aumentare la propria presenza nel settore dei formaggi freschi e la gamma di prodotti offerti al mercato.

Si prevede infatti che la gestione delle attivita' che fanno capo a Lat Bri da parte di Granarolo possa generare un fatturato di circa 150 milioni di euro all'anno portando al raddoppio il fatturato del segmento formaggi di Granarolo che superera' cosi' i 300 milioni di Euro (erano 160 milioni di Euro nel 2010). Sul fronte della marginalita' si stimano numerose sinergie con l'integrazione della struttura nel gruppo Granarolo. Allo stesso modo, l'acquisizione di Lat Bri, portera' in dote una significativa quota di export (pari a 40 milioni di euro circa) che consentira' a Granarolo una significativa crescita della propria presenza all'estero, beneficiando della forte presenza di Lat Bri nel settore della GDO e dell'integrazione con nuove linee di prodotto che amplieranno l'offerta del Gruppo fuori confine. Granarolo potra' inoltre contare sulla struttura industriale tecnologicamente all'avanguardia di Lat Bri; lo stabilimento di Usmate Velate (Monza) e' stato infatti oggetto di recenti e importanti investimenti, in grado di garantire standard produttivi molto elevati. Nei 30.000 metri quadrati Lat Bri si lavorano infatti circa 40.000 tonnellate di prodotti, prevalentemente mozzarelle, ricotta, mascarpone e formaggi freschi. L'operazione si inserisce nella strategia di crescita del Gruppo, presentata in primavera alla comunita' finanziaria.

in data:01/09/2011

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Untitled 53, il cuore oltre l'ostacolo- Patas bravas Rivisitata

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno