Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Aziende » La Piadineria, Taste of Italy vende a Permira

Aziende

La Piadineria, Taste of Italy vende a Permira

Permira, società di investimento attiva a livello globale, annuncia di aver sottoscritto (attraverso una sua controllata) un accordo vincolante con IDeA Taste of Italy, fondo italiano specializzato nel settore agroalimentare gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR, per acquisire il controllo del Gruppo La Piadineria.

Fondata nel 1994, La Piadineria- si legge in una nota-  è leader in Italia in un mercato, quello del fast casual, in grande sviluppo in Italia ed in Europa. La Piadineria si presenta oggi come una delle poche catene fast casual italiane che hanno saputo sviluppare la loro attività su scala nazionale e iniziare ad affermare il loro modello anche all’estero. La formula proposta nei punti vendita a marchio “La Piadineria” si basa sull’offerta di oltre 30 tipologie di piadina, preparate con un impasto interamente prodotto nello stabilimento di Montirone (BS). Le piadine sono cotte e farcite al momento secondo la richiesta del cliente, con ingredienti sempre freschi acquistati da fornitori italiani per garantire la massima qualità del prodotto.

Si ricorda che il Gruppo è guidato dall’Amministratore Delegato Donato Romano, sotto la cui leadership, La Piadineria ha, negli ultimi quattro anni, raddoppiato la rete di punti vendita, triplicando il fatturato – la società dovrebbe generare nel 2017 circa €60 milioni di fatturato e circa €20 milioni di EBITDA. La Piadineria è attualmente presente in Italia con 165 ristoranti localizzati in centri commerciali e aree urbane prevalentemente nel Nord e Centro Italia; nel 2017, il Gruppo ha aperto con successo i primi due ristoranti in Francia (a Nizza e a Marsiglia).

in data:21/12/2017

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo