Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Salute e Alimentazione » Le carie hanno un nemico: l’olio di cocco

Salute e Alimentazione

Le carie hanno un nemico: l’olio di cocco

Scoperta l’”arma medica” che può contrastare le carie. Un team di scienziati dell'Athlone Institute of Technology, in Irlanda, ha infatti testato che l'olio di cocco trattato con un enzima, secondo un processo che somiglia molto alla digestione che avviene nel nostro stomaco, contrasta l'azione dei batteri che causano la carie. La ricerca e' stata presentata durante l'Autumn Conference della Society for General Microbiology all'Universita' di Warwick.

Gli studiosi si spiega in una nota - hanno testato l'effetto dell'olio di cocco allo stato naturale e trattato con enzimi sugli streptococchi che comunemente popolano la bocca. L'olio trattato con enzimi ha mostrato di inibire fortemente la crescita degli streptococchi piu' diffusi, fra cui lo S. mutans, un batterio che produce acidi che sono principalmente responsabili delle carie. Ulteriori studi esamineranno come l'olio di cocco interagisce con lo Streptococco a livello molecolare. Gli scienziati hanno anche scoperto che l'olio di cocco modificato dagli enzimi ha contrastato anche il lievito Candida albicans che causa la candida.

in data:03/09/2012

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno