Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Salute e Alimentazione » Merendine, la Lombardia è la regione più virtuosa per i consumi

Salute e Alimentazione

Merendine, la Lombardia è la regione più virtuosa per i consumi

Si mangiano più merendine al nord, area con la più alta percentuale di bambini (e adulti) normopeso. I consumi scendono al Sud, dove paradossalmente assistiamo ai più alti tassi di sovrappeso e obesità. È quanto emerge incrociando i dati IRI sui consumi di prodotti da forno con i livelli di sovrappeso e obesità nel Paese (Okkio alla salute, Passi, Istat). Scopriamo che nel Nord d’Italia si toccano i consumi più alti di merendine (2,2 kg pro capite annui) e i più bassi livelli di sovrappeso e obesità infantile (24,7%).  La Lombardia nel particolare- come segnala lo studio  di merendineitaliane.it  dell’ Aidepi (Associazione industrie del dolce e della pasta italiane)-  è la regione italiana che ha il comportamento più virtuoso con consumi pro capite di merendine (2,56 kg) tra i più alti d’Italia e un  livello di sovrappeso/obesità nei bambini sono ai minimi, circa il 24%, (fonte: indagine Okkio alla Salute). Nel Nord Italia bene anche Valle d’Aosta, Veneto, Piemonte che, pur presentando livelli di consumo di merendine superiori rispetto alla media nazionale (circa 2 kg a testa l’anno), si collocano a livelli di sovrappeso e obesità  tra i più bassi in assoluto (la percentuale di bambini in sovrappeso oscilla tra il 14 e il 18% e di bambini obesi tra il 3 e il 6%.

Al Sud invece avviene l’inverso: la somma di obesità e sovrappeso infantili arrivano al 37,8% e i consumi di merendine scendono a 1,6 kg pro capite annui.  In Campania.i livelli di sovrappeso/obesità più alti in assoluto registrati in Italia: il 52% degli adulti e il 47,8% dei bambini  (il 28,6%  dei piccoli  è in sovrappeso, il 13,7% obeso e il 5,5%  gravemente obeso), rispettivamente secondo i dati Passi e Okkio alla Salute, ma scopriamo che questo accade nonostante in questa regione si registrino i consumi più bassi in assoluto di merendine (1,34 Kg pro capite annui). Nel dettaglio, nel Sud Italia, Campania, Sicilia, Abruzzo, Molise, Basilicata, Calabria registrano livelli di gradimento per le merendine inferiori  alla media nazionale ma hanno un obesità infantile superiore al 37% .

Attività fisica ed educazione alimentare- spiega lo studio- le variabili chiave. L’ago della bilancia sale infatti dove diminuisce la propensione a fare sport, a mangiare ogni giorno frutta e verdura e a consumare una merenda di metà mattina adeguata

in data:14/10/2016

Cerca

Multimedia

  • video

    ‘Chef Ma Non Troppo’, Fede&Tinto raccontano “L’Italia in Cucina”

  • foto

    La Top ten delle etichette più belle d'Italia: ORNELLAIA 2011 (ORNELLAIA)

  • video

    San Valentino, la cena romantica al ristorante è la preferita dagli innamorati