Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Unione Europea » Monsanto: via libera di Bruxelles all'acquisto da parte di Bayer

Unione Europea

Monsanto: via libera di Bruxelles all'acquisto da parte di Bayer

Via libera della  Commissione europea  all'acquisizione di Monsanto da parte di Bayer. Il benestare della concorrenza di Bruxelles all'acquisizione "e' soggetto alla vendita di una vasta serie di attivita'" per evitare le "sovrapposizioni nei settori delle sementi, dei pesticidi e dell'agricoltura digitale".

Secondo la Commissione, gli impegni offerti da Bayer rispondono pienamente alle richieste della Ue relative alla concorrenza: le soluzioni proposte da Bayer infatti, rimuovono eventuali sovrapposizioni esistenti tra le attivita' delle parti nei mercati di semi e pesticidi, in cui erano stati sollevati problemi, attraverso il trasferimento di attivita' e attivita' rilevanti di Bayer. Rassicurazioni sufficienti sono arrivate anche quanto alla organizzazione globale di ricerca e sviluppo di Bayer per quanto riguarda i semi , nonche' per la ricerca che Bayer fa per sviluppare un prodotto concorrente al glifosato di Monsanto. Infine, Bayer si e' impegnata a concedere in licenza tutto il suo portafoglio globale di prodotti nel campo dell'agricoltura digitale e prodotti correlati, nel processo di sviluppo per garantire la continua concorrenza in questo mercato emergente. Su tale base, la Commissione ha concluso che "le cessioni consentono a un acquirente appropriato di sostituire in modo permanente l'effetto sulla concorrenza di Bayer in questi mercati e continuare a farlo innovare, nell'interesse degli agricoltori e dei consumatori europei".

"Abbiamo autorizzato la proposta di acquisizione di Monsanto da parte di Bayer perche' le misure misure correttive proposte dalle parti, che superano di gran lunga i 6 miliardi di euro, soddisfano completamente ai nostri problemi di concorrenza", ha detto la Commissaria alla Concorrenza Ue, Margrethe Vestager. "Le nostre decisioni aiutano a garantire la concorrenza e l'innovazione rimarra' efficaci nelle sementi, nei pesticidi e agricoltura digitale, anche dopo questa concentrazione. In particolare, abbiamo assicurato che il numero di player globali nella competizione attiva in questi mercati rimangono gli stessi. Questo e' importante perche' abbiamo bisogno di competizione per gli agricoltori, che possono scegliere tra diverse varieta' di semi e pesticidi a prezzi accessibili. Abbiamo anche bisogno di competizione - ha concluso - per incoraggiare le aziende a innovare l'agricoltura digitale e continuare a sviluppare nuovi prodotti che soddisfano gli elevati standard normativi in vigore in Europa, nell'interesse di tutti gli europei e l'ambiente ".

in data:21/03/2018

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo