Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Aziende » Parmalat, cala l'utile netto

Aziende

Parmalat, cala l'utile netto

Conti poco positivi per il gruppo Parmalat. La società alimentare ha chiuso il primo semestre 2010 con un utile netto di 147,4 milioni di euro, in calo dai 247,8 milioni di un anno fa. La diminuzione, si legge in una nota, è riconducibile ai minori proventi da transazioni.

L'utile dalla gestione industriale – prosegue la nota - è stato di 113 milioni, in crescita dai 69 milioni di un anno fa. Allo stesso tempo il fatturato è aumentato del 9,6% a 2,026 miliardi di euro, il margine operativo lordo è salito dell'8% a 174,5 milioni. Le disponibilità finanziarie nette sono scese a 1,297 miliardi da 1,384 miliardi al 31 dicembre 2009.

Il fatturato della capogruppo Parmalat Spa è invece pari a 397 milioni di euro, in calo del 4,7% rispetto al primo semestre 2009, mentre l'utile netto è sceso 77,7 milioni dai 228,6 milioni di un anno fa, sempre a causa della riduzione delle entrate per transazione


All'approvazione dei conti semestrali il gruppo ha confermato le previsioni già fatte sull'intero 2010. "Tenuto conto della volatilità dei fatti esogeni (cambi, Venezuela, situazione finanziaria globale) - si legge nella nota - si ritiene prudente confermare la guidance di 365 milioni di euro di ebitda» per l'intero 2010

in data:07/08/2010

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Esame da ristorante per Alto. Al via fase 2 del locale capitolino

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno