Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Ricerca Agricola » Caffè cambia senso del gusto, addolcisce alimenti

Ricerca Agricola

Caffè cambia senso del gusto, addolcisce alimenti

La dolcezza negli alimenti risulta esaltata quando si beve il caffe'. Lo dimostrano i risultati di uno studio pubblicato sulla rivista Foods e condotto dai ricercatori dell'Universita' di Aarhus, in Danimarca, che hanno cosi' svelato il segreto della perfetta combinazione di caffe' e cioccolato fondente. "Bere caffe' rende piu' sensibili alla dolcezza", dichiara Alexander Wieck Fjldstad dell'Universita' di Aarhus. Il suo team ha coinvolto 156 soggetti per cui sono stati testati il senso dell'olfatto e del gusto prima e dopo aver assunto caffe'. "Non abbiamo rilevato cambiamenti nel senso dell'olfatto, mentre il gusto era stato alterato, divenendo meno sensibile all'amarezza", prosegue il ricercatore

"Per escludere la possibilita' che la caffeina potesse influire su questa alterazione, abbiamo ripetuto l'esperimento usando il decaffeinato, e abbiamo ottenuto i medesimi risultati. Probabilmente questo effetto dipende da alcune sostanze amare contenute nel caffe', che rendono piu' mite il gusto amaro del cioccolato fondente, di cui viene invece esaltata la dolcezza", osserva Wieck Fjldstad, aggiungendo che questo studio getta nuova luce sulla nostra conoscenza dei nostri sensi del gusto e dell'olfatto. "Sapevamo gia' che i nostri sensi hanno un effetto reciproco, ma e' stato sorprendente scoprire la semplicita' con cui la percezione di dolcezza e amarezza viene influenzata. I risultati di questo studio potrebbero fornirci una migliore comprensione di come funzionino le nostre papille gustative. Ulteriori ricerche in questo settore potrebbero aiutarci a capire come il nostro corpo possa sintetizzare zucchero e edulcoranti come additivi alimentari e manipolare l'assunzione di calorie nel nostro cibo, il che potrebbe rivelarsi utile per i soggetti in sovrappeso o per i diabetici", conclude il ricercatore.

in data:22/04/2020

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno