Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Trend & Mercati » Stagione negativa per il pomodoro: la campagna 2018 chiude a -11,5%

Trend & Mercati

Stagione negativa per il pomodoro: la campagna 2018 chiude a -11,5%

La campagna di trasformazione del pomodoro in Italia si è chiusa con una produzione di 4,65 milioni di tonnellate di pomodoro trasformatocome rilevato dai dati elaborati dall’Anicav - in calo dell’11,5%, rispetto al 2017. Nel Bacino Centro Sud sono state trasformate 2,20 milioni di tonnellate di pomodoro - con una riduzione del 12,7% rispetto al 2017 - mentre nel Bacino del Nord il trasformato finale si è attestato intorno a 2,45 milioni di tonnellate (-10,2% rispetto allo scorso anno). Il dato si inserisce in una situazione di riduzione generale sia a livello europeo (-15%) che mondiale (-10%): in particolare la Cina con 3,8 milioni di tonnellate ha ridotto le quantità di circa il 40% e la Spagna e il Portogallo, complessivamente, di oltre il 20%.

La diminuzione delle produzioni nel nostro Paese è da ricondurre sia alla diminuzione delle aree coltivate che alle avversità climatiche che hanno inciso in maniera significativa sulla resa agricola.

in data:23/10/2018

Cerca

Multimedia

  • video

    Grimbergen, i monaci tornano a produrre birra dopo 220 anni

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion