Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Regioni » Veneto: 13 milioni a bando per ristrutturazione vigneti

Regioni

Veneto: 13 milioni a bando per ristrutturazione vigneti

Contributi per i viticoltori che provvedono alla riconversione e ristrutturazione dei vigneti: disponibili 13,3 milioni di Veneto. Nello specifico la giunta regionale, su proposta dell'assessore all'Agricoltura Giuseppe Pan, definisce modalita' di bando e dotazione finanziaria per questa misura cardine del piano nazionale di sostegno al settore vitivinicolo. Il provvedimento passa ora all'esame della competente commissione consiliare, prima della sua definitiva approvazione e pubblicazione. Nel dettaglio -spiega una nota della Regione- potranno concorrere ai contributi le spese sostenute dai viticoltori veneti per la riconversione varietale, la ristrutturazione mediante diversa collocazione o modifica della forma di allevamento, il miglioramento delle tecniche di gestione dei vigneti per renderli, ove possibile, idonei alla meccanizzazione ispirandosi ai principi della viticoltura sostenibile. E le domande dovranno essere presentate ad Avepa (Agenzia veneta per i pagamenti in Agricoltura) entro il 30 aprile mentre la conclusione delle operazioni e la presentazione della domanda di saldo dovra' avvenire entro il 30 maggio 2021.

"Abbiamo provveduto a rideterminare la dotazione finanziaria disponibile- spiega Pan- in modo da coprire gli impegni presi per liquidare i saldi delle annualita' precedenti. Ogni anno il Veneto, attraverso i fondi comunitari e nazionali del piano di sostegno al settore vitivinicolo, mette a bando dai 13 ai 16 milioni per aiutare i viticoltori ad adeguare l'offerta enologica ai mutamenti dei gusti dei consumatori e a migliorare la produzione rendendola piu' competitiva. Anche per quest'anno e' previsto il finanziamento dell'80% come anticipo, su fideiussione, e il restante 20% a saldo, a valere sui fondi previsti dalle dotazioni comunitarie dei successivi esercizi finanziari".

in data:28/02/2019

Cerca

Multimedia

  • video

    Food delivery, fatturato a 350 milioni di euro nel 2018, + 69%

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo