Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » L'indirizzo » A’Riccione. Specialità di pesce a Milano

L'indirizzo

A’Riccione. Specialità di pesce a Milano

A’Riccione dal 1926 è una certezza per gli amanti del pesce. Non perde mai posizione, si trova sempre nelle classifiche dei migliori dieci ristoranti di Milano. Atmosfera elegante e una materia prima che esprime al meglio se stessa da cruda: all’ingresso un ampio banco con il pescato del giorno e una collezione vasta di ostriche di varia provenienza e qualità. Il pesce è di provenienza prevalentemente italiana, come i gustosi astici dalla Sardegna e i succosi gamberi da Mazara del Vallo (Sicilia). Decisamente un pezzo di storia di Milano, quella del pesce di qualità. Tra i piatti da non perdere la Grande Verticale di quattro tipi di caviale (ideale per 1/2 persone) a 95 euro di Calvisius Tradition, Ars Italica Calvisius Da Vinci, Ars Italica Calvisius Oscietra Classic, Calvisius Siberian accompagnati da patata al cartoccio-blinis-uova sode-créme fraiche-pane tostato e burro. La degustazione di 6 ostriche miste a 24 euro tra cui le Riec sur Belon (dalla Bretagna), le Marenne Oléron (Charente-Maritime), le Arcachon (Lège Cap-Ferret), quelle dalla Bretagna, dalla Normandia, irlandesi, le marsigliesi e persino quelle italiane da San Teodoro in Sardegna.

Altra specialità è il Grand plateau royal di crudi: carpaccio e tartare di pesce misto tagliata al coltello Ostriche miste, scampi, gamberi rossi, mandorle, cozze pelose, cannolicchi, fasolari, canestrelli, ricci, cappesante, clams, bulot, coques da 48 euro. Tra i crudi decisamente interessante la Tartara mista tagliata al coltello, carpacci di tonno, branzino, salmone, scampi e gamberi rossi a 28 euro. Senza dimenticare il grand plateau cotto con astice, gamberi al vapore, scampone dell’Adriatico, bulots, piovra, calamaretti, cozze, canocchie, granseola e salsa agli agrumi a 45 euro. Tra gli antipasti consigliamo la mini catalana con astice, scampi, gamberi, sedano, cipolla di Tropea e pomodorini datterini, il Gran Misto Gratinato al profumo di erbe, i Moscardini affogati al pomodoro con crostini, le Acciughe del Mar Cantabrico con crostini e burro salato “Isigny” e la Zuppetta di crostacei con tortino di riso venere. Tra i primi decisamente golose le Mezze maniche con cicale di mare, gamberi rossi, cacio e pepe oppure gli Strozzapreti alle vongole con grattugiata di bottarga di muggine senza dimenticare i Tagliolini freschi con gamberi rossi, pan grattato e pomodori secchi, le linguine con l’astice e la speciliatà della casa: Tagliolini freschi in salsa a’Riccione (cannolicchi, ostriche, scampi, gamberi e chissà quali altre bontà. Tra i secondi il Gran misto griglia alla Romagnola, i crostacei in tre cotture, la scaloppa di tonno rosso in crosta di sesamo nero, ratatouille di verdure e dressing di peperoni, il Gran piatto di fritto misto e Astice / Aragosta alla catalana o alla brace. Certo, è un po' un azzardo ma anche per chi non mangia pesce ci sono proposte di carne e di verdure, ma non è certo per questo che si viene da A’Riccione.

in data:24/03/2018

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo