Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Arriva l'Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli

Agronews

Arriva l'Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli

Il Seminario Permanente Luigi Veronelli, associazione senza scopi di lucro fondata nel 1986 dal padre della critica gastronomica contemporanea, e la Fondazione Giorgio Cini, polo culturale internazionale che ha sede sull'Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia, luogo di elevato valore storico e artistico, danno vita all'Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli. Con la partecipazione di esponenti di spicco nell'ambito della cultura materiale, l'Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli nasce con l'obiettivo di offrire a un pubblico di operatori l'opportunità di perfezionare al più alto livello la conoscenza del nostro patrimonio vitivinicolo e alimentare.

Nel solco del pensiero veronelliano, infatti, l'approfondimento del cibo e del vino in quanto opere di cultura costituisce una premessa necessaria per dare futuro al sapere della terra e della tavola, ma anche per trasmettere appieno il valore delle produzioni italiane d'eccellenza. Il progetto- si legge in una nota-  sarà presentato in conferenza stampa giovedì 17 maggio, alle 11, presso la Sala Lab della Triennale di Milano, con gli interventi di: Marco Edoardo Minoja, segretario regionale per la Lombardia del ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo; Angela Maculan, presidente del Seminario Permanente Luigi Veronelli; Alessio Fornasetti, consigliere del Seminario Permanente Luigi Veronelli; Pasquale Gagliardi, segretario generale della Fondazione Giorgio Cini; Arturo Rota, rappresentante della Famiglia Veronelli; Michele Seghizzi, responsabile della Direzione Comunicazione e Relazioni Esterne di Banca Generali; Alberto Capatti, presidente del Comitato scientifico dell'Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli. Modera Aldo Colonetti, del Comitato scientifico dell'Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli.

in data:15/05/2018

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo