Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » L'indirizzo » Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

L'indirizzo

Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

Il locale, geolocalizzato nel quadrante Sud della Capitale, propone una cucina di pesce. Il ristorante si presta bene per cene romantiche e ricorrenze particolari

Roma- Sceglierlo per una serata romantica non si  sbaglia. Lontano dai rumori e dal caos del centro città è il luogo adatto per un San Valentino o per una ricorrenza particolare soprattutto nelle ore serali quando l’ambiente, avvolto da un gioco di luci che lasciano il segno, permette la giusta riservatezza stando immersi nel calore dell’accoglienza dei proprietari, Alberto Mennini e la moglie Anna Laudante  e coccolati dall’ingrediente speciale dello chef Guido Boemio, che con il suo estro creativo, è proposto ogni sera agli ospiti di Bistrot 4.5. Il locale, valorizzato da una esposizione di quadri risultato di un tour itinerante in tutti gli istituti penali per minori d’Italia, è geolocalizzato nel quadrante Sud della Capitale, in via Via Amsterdam, 140, nel quartiere Torrino (zona Eur).

Punto di forza del Bistrot è la cucina di pesce. Tra le specialità ittiche proposte troviamo la tracina, barracuda e muggine. Il menu propone piatti tradizionali rivisitati in chiave moderna. La Brigata in particolare propone crudi di mare tra tartares leggermente condite, carpacci e crostacei, ostriche francesi e tartufi di mare. Tra i "carboidrati" si può chiedere il  riso, scampi e caprino, completato a tavola con la bisque di astice. Di stagione ci sono le tagliatelle, totani, cime di rapa e agrumi come pure gli spaghettoni, ajo, oio, peperoncino, mazzancolle e zenzero o i tortelli alla parmigiana, bottarga e tartufo.  Per i dolci  è consigliato il croccante 4.5, un cubo di cioccolato fondente, gelato fior di panna e amarene.

                                                                                                                                 Gianluca Pacella

in data:04/02/2019

Galleria Fotografica

  • Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale
  • Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale
  • Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale
  • Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale
  • Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

Cerca

Multimedia

  • video

    Per gli 80 anni di Batman il dolce lungo un metro e mezzo del maître chocolatier Davide Comaschi

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    Food delivery, fatturato a 350 milioni di euro nel 2018, + 69%