Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Filiera Corta » Borsa della spesa più ricca nel 2019

Filiera Corta

Borsa della spesa più ricca nel 2019

Raccolta dal Rapporto Coop la volontà degli italiani di spendere di pù per tutte le voci dell'alimentare nei 12 mesi del nuovo anno. Crescono integrali e bio

Roma-  Spenderanno di più gli italiani per l’alimentare nel 2019. L’indicazione di mercato emerge dal rapporto “Italia che verrà” realizzato con il sondaggio di fine anno Coop-Nomisma e le previsioni sui consumi del Rapporto Coop redatto dall’Ufficio Studi di Ancc-Coop (Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori). Dall’analisi. prodotta con la collaborazione scientifica di Ref Ricerche, il supporto d’analisi di Nielsen, e i contributi originali di Iri Information Resources, Gfk, Demos, Nomisma. Pwc, Ufficio Studi Mediobanca, emerge che il 25% degli italiani è convinto che investirà di più nell'acquisto di prodotti a base di farina integrale, il 21% nei tradizionali e il 19% nei bio salutistici. In rallentamento invece i veg (il 45% degli italiani dichiara che o non lo consumerà affatto o ne ridurrà il consumo, solo l’11% in aumento), i senza glutine e lattosio (il 47% non li consumerà o li ridurrà, solo il 10% in aumento) e i senza sale (il 29% non lo consuma o lo diminuisce, solo il 13% in aumento). 

Un po' a sorpresa si assiste invece- spiegano i ricercatori-  al recupero almeno nelle intenzioni  dei ristoranti di cucina tipica e della tradizione (in aumento per il 19% degli italiani e in diminuzione per il 10) che surclassano i fast food (in aumento solo per il 10% degli italiani ma in diminuzione per il 21%), i ristoranti etnici (crescono per il 9% e diminuiscono per il 15%) e rallenta anche la crescita del food delivery.

in data:06/01/2019

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo