Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Filiera Corta » Carrello della spesa: avocado e thè matcha mettono a segno i migliori trend di vendite

Filiera Corta

Carrello della spesa: avocado e thè matcha mettono a segno i migliori trend di vendite

Secondo Osservatorio Immagino Nielsen Gs1 Italy le vendite di avocado in un anno sono aumentate del 92,9%, thè matcha, +99,8%

Roma-  Avanzano a ritmi importanti nel carrello della spesa italiana  avocado e thè matcha nel carrello della spesa italiana: mettono a segno i migliori trend di vendite, conquistando i primi posti della hit parade dei 26 ingredienti benefici più dinamici rilevati nella settima edizione dell’Osservatorio Immagino Nielsen Gs1 Italy.
Le vendite di avocado e dei prodotti alimentari che lo contengono sono, infatti, aumentate di +92,9% in un anno (toccando quota 6,5 milioni di euro nel 2019) e di +143,8% tra 2016 e 2019: valori che fanno di questo esotico frutto l’ingrediente best performer nel paniere dell’Osservatorio Immagino. Il successo dell’avocado ha trainato l’aggregato dei superfruit (prodotti che indicano in etichetta la presenza di “mandorla”, “mirtillo”, “cocco”, “acqua di cocco” o “avocado”), rendendolo il più rilevante per giro d’affari: quasi 762 milioni di euro di vendite, con la mandorla che resta la n.1 per presenza a scaffale (1,5% del paniere analizzato).


Non basta, invece, il boom di +99,8% di vendite del thè matcha (2,3 milioni di euro), per risollevare le sorti dell’aggregato dei superfood, che, passate le mode di goji (-18,6%) e alga spirulina (-17%), vede le sue vendite complessive contrarsi di -9,4% a valore. Ma la “famiglia” di ingredienti benefici con la maggior crescita annua (+28,5%) è stata quella dei semi e dei prodotti che li contengono: tra semi di lino, semi di zucca, sesamo, semi di chia e canapa, questo aggregato vale 82,1 milioni di euro.

in data:30/07/2020

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    "Un americano a Roma" ispira menu di Luce, ristovilla capitolina

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno