Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Chef Cannavacciuolo crea un sito per cercare personale

Agronews

Chef Cannavacciuolo crea un sito per cercare personale

"job.antoninocannavacciuolo.it". E' il sito creato dal noto chef per facilitare l'invio di candidature da parte di chi voglia candidarsi a lavorare nella sua squadra che ha ormai superato i 120 addetti. Villa Crespi a Orta, il bistrot di Novara, quello di Torino, la pasticceria a Novara e 'Laqua', il resort sul Golfo di Sorrento, sono i locali creati da Cannavacciuolo con la moglie Cinzia Primatesta.

Secondo quanto riporta La Stampa, nell'edizione di Novara, per Villa Crespi servono un sommelier, uno chef de rang, un barman, un secondo maitre di sala, un commis di sala, un demi chef di cucina e un demi chef di pasticceria. Per il bistrot di Novara c'e' bisogno di un macchinista bar e di un sommelier, mentre per quello di Torino si ricerca uno chef de rang e un commis di sala. "Il sito - dicono Cannavacciuolo e la moglie, nelle dichiarazioni riportate su La Stampa - nasce per celebrare il nostro team mostrando i dipendenti durante le giornate lavorative e, in futuro, ci sara' una sezione dedicata alle news e i racconti delle storie di successo. Offriamo sfide professionali di grande valore a chi intende avviare o consolidare una carriera di prestigio nel settore dell'ospitalita' e dell'alta ristorazione. Noi - concludono - cerchiamo talenti e in un'ottica di crescita continua verifichiamo costantemente le candidature ricevute".

in data:02/10/2018

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo