Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Food Mania » Cibo e memoria, la pasta è il primo ricordo legato al gusto

Food Mania

Cibo e memoria, la pasta è il primo ricordo legato al gusto

Tra i momenti preferiti della propria infanzia, il pranzo domenicale in famiglia e quello coi nonni. E' quanto emerge da un 'indagine Doxa|Deliveroo

Roma-  Tra le specialità che più di ogni altro rimandano ai primi ricordi legati al gusto, ci sono la pasta (prima scelta per quasi un italiano su tre) davanti al gelato, primo per le donne, e alla pizza. E’ quanto emerge da un ricerca Doxa|Deliberoo sul rapporto tra la memoria e mondo food . L’analisi ha evidenziato momenti e specialità gastronomiche che più di altre popolano i nostri ricordi quando si parla di cibo.

Secondo quanto rilevato, per un intervistato su 2 il momento preferito legato al cibo durante la propria infanzia è il pranzo domenicale in famiglia (50%) davanti al  pranzo a casa dei nonni (26%) e al gelato nei mesi estivi (22%). Seguono la pizza con i compagni di classe (17%), gli assaggi nel mentre della preparazione di pranzo o cena (17%) e la torta del proprio compleanno (15%). Mentre il pranzo domenicale in famiglia è ricordato in modo particolare dal 56% nelle fasce 35-44 e dai 45-54 anni, dagli uomini (53%) e dagli abitanti del Sud e delle Isole (53%), il pranzo o la cena a casa dei nonni è il momento legato al cibo ricordato con più piacere dalle donne (30%) e dai più giovani nella fascia tra i 15 e 24 anni (37%).

Relativamente alle specialità gastronomiche associate  ai primi ricordi legati al gusto, secondo la ricerca, il piatto dei propri ricordi per eccellenza, da buoni italiani, è la pasta, per quasi un italiano su 3 (30%), seguito dal gelato (26%) e dalla pizza (25%). Leggermente più staccati alcuni grandi classici della “cucina di casa” come le lasagne e le polpette (18%) e la cotoletta (17%). Solo il 7% invece per il passato di verdura. A ricordare la pasta sono soprattutto gli uomini (33%), gli adulti in generale tra i 55 e 64 anni (37%); il gelato è il ricordo prediletto invece dalle donne (28%) mentre la pizza è tra i ricordi food principali dei più giovani (37% tra i 15 e 24 anni) e degli abitanti del centro Italia (33%).

Circa i momenti e le situazioni in cui si  ricordano momenti legati al cibo, il 53% afferma di ricordare di averli vissuti  in compagnia dei genitori. Il 37% afferma di ricordarli legati a momenti con la famiglia in occasioni di ricorrenze speciali mentre più staccati coloro che li legano in modo particolare ai nonni (24%) - soprattutto le donne (27%) - e gli amici (22%). Solo il 3% invece afferma di ricordare un momento food in una condizione che lo vedeva da solo. A testimonianza di come piccoli o grandi, il cibo è da sempre momento di condivisione

in data:14/03/2019

Cerca

Multimedia

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    Per gli 80 anni di Batman il dolce lungo un metro e mezzo del maître chocolatier Davide Comaschi