Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Food Mania » Cocktail: sarà l'anno dei tropicali, colorati e leggeri

Food Mania

Cocktail: sarà l'anno dei tropicali, colorati e leggeri

Molta attenzione sarà data anche alla sostenibilità ambientale con gli “Ethical Cocktails”. La novità quella dei cocktail già pronti, conservati in lattina

Roma- Il beverage crescerà del 58% entro il 2026.  Cocktail tropicali, colorati e leggeri, ideali per regalare un messaggio di ripartenza e speranza, guideranno la tendenza al rialzo. A rilevarlo è un’indagine della Global Alliance Market Research. Molta attenzione sarà data anche alla sostenibilità ambientale con gli “Ethical Cocktails”, realizzati con ingredienti e componenti eco-friendly.  L’anno appena festeggiato segnerà il ritorno in grande stile dei “vintage cocktails”. La novità invece sarà quella dei cocktail già pronti, conservati in lattina e conseguibili in domicilio, che secondo una ricerca dell’International Food and Beverage Alliance (Ifba) pubblicata su Forbes sono stati preferiti dal 52% della fascia 18-30 nel 2020. 

Tra i vari cocktail ci saranno anche quelli a base di Whiskey, Secondo un’indagine dell’Iwrs (Indonesia Whiskey Research). Trend positivo anche per la richiesta di cocktail a base di vino.  Non mancano i drink elaborati, chiamati  “elevated cocktails”, realizzati con gli ingredienti più disparati: dalla cannabis ai funghi, fino ad arrivare alla carne. Anche la Tequila tornerà  di moda.

Ma ecco la lista completa dei 10 drink più cool che segneranno il 2021 in ambito beverage: 

 - Canned Cocktails: stress e distanziamento sociale hanno portato molti giovani a preferire drink già pronti e conservati in lattina. Fenomeno che continuerà anche per i primi mesi del nuovo anno.

- Low Alcohol Cocktails: paradossale, ma vero. I consumatori hanno preferito miscele a basso con-tenuto alcolico che possano meglio sposarsi con un’alimentazione sana ed equilibrata. Il trend si espanderà anche per tutto il 2021.

- Tropical Cocktails: bevande dal sapore estivo e dall’aspetto colorato che infondono un senso di spensieratezza e voglia di ritorno alla normalità. Tutto quello che serve per affrontare al meglio il post pandemia.

- Hard Seltzer Cocktails: bevande dal basso contenuto calorico, contenenti acqua gasata, aroma-tizzazione di natura fruttata e una moderata componente etilica.

- Whiskey Cocktails: il whiskey rimane il distillato più sontuoso in circolazione, ottimo per realizzare cocktail adatti a veri “gentlemen”. Tornerà a essere richiesto come non mai nel 2021.

- Ethical Cocktails: l’attenzione alla sostenibilità ambientale rappresenterà uno dei punti focali de-gli anni a venire, interessando appieno anche il settore del beverage.

- Elevated Cocktails: cocktail elaborati che miscelano gli ingredienti più disparati per dare vita a nuovi sapori. Bevande alla cannabis, alla carne e ai funghi non rappresentano più un tabù.

- Wine Cocktails: il vino diventa la miscela perfetta per creare cocktail dai sapori frizzanti e dolci. Il settore ha avuto una forte impennata, in termini economici, negli ultimi quattro anni e non sem-brerebbe aver sortito gli effetti della crisi.

- Tequila Cocktails: il celebre distillato d’agave dal sapore inconfondibile ha dato vita a numerosi cocktail a base di tequila nel corso degli anni. Torneranno alla ribalta anche nel post emergenza Covid.

- Vintage Cocktails: il ritorno alla tradizione non va mai fuori moda. Concetto che si applica alla perfezione anche per il settore beverage. Nel 2021 si continuerà a puntare sul passato, ma con ricette originali rivisitate

in data:10/01/2021

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno