Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Food Mania » Colazione a domicilio, in Italia il cornetto è insidiato dal pancake

Food Mania

Colazione a domicilio, in Italia il cornetto è insidiato dal pancake

Indagine di Deliveroo sulle abitudini di consumo della mattina. Gli inglesi sono i più grandi ammiratori della breakfast delivery

Roma- E’ il Regno Unito il Paese che più di ogni altro ama farsi consegnare a casa la colazione. Segue la Francia, Hong Kong, Australia e Singapore. L’analisi  sul breakfast delivery è di Deliveroo, il servizio di consegne a domicilio di cibo. Relativamente alla tendenza di consumo di casa nostra si fa presente che l'abitudine del cappuccino e cornetto in Italia è sotto attacco da piaceri esterofili. A Milano e Firenze, dove il servizio di Deliveroo dedicato alle colazioni è attivo, si registra infatti  un forte interesse in modo particolare verso specialità tipiche della tradizione made in Usa e verso le tendenze più di moda del momento. Nel capoluogo lombardo spopolano ad esempio i pancake guarniti con sciroppo d’acero e  gli smoothies energizzanti. A Firenze riscuotono successo french toast, uova strappazate e bacon.

Oltre Manica, come si poteva immaginare, anche a domicilio non si riesce  invece a rinunciare- si legge in una nota-  alla classica “English breakfast” a base di uova, bacon  e salsiccia. Anche quando scelgono di non cucinare ma di avvalersi del delivery, gli inglesi sono sempre molto patriottici e sensibili al fascino senza tempo dei sapori tradizionali. Non mancano poi nell’osare sperimentando piatti bizzarri, soprattutto per la prima colazione, come il mac and cheese toast, un particolare toast con all’interno, al posto della tradizionale farcitura, maccaroncini di pasta e formaggio.   A Parigi e a Bruxelles va forte il pain au chocolat, pasta sfoglia arrotolata ripiena di cioccolato, uno dei must della patisserie francaise, da gustare la mattina accompagnato da un caldo caffè o cappuccino.

A Dubai e a Madrid, il trend è quello della contemporaneità e a farla da padrone sono le acai bowl, le coppe super-nutrienti a base di bacche di acai, frutti esotica, latte di mandorla e muesli con varie varianti che possono prevedere fragole e frutti rossi, ma anche mango, ananas, kiwi, banane e burro d’arachidi. Da molti considerati un vero e proprio superfood, per l’elevato apporto di nutrienti e di energia, queste ciotole stanno raccogliendo sempre più successo nel mondo e in Spagna e negli Emirati Arabi ne vanno particolarmente ghiotti. Ad Hong Kong sono i bagel i best seller per la prima colazione, soprattutto quelli a base di uova e pancetta, mentre in Australia molto invece apprezzati gli hash browns, piatto tipico anglosassone a base di patate, burro e sale.

 

in data:26/04/2018

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo