Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Filiera Corta » Coronavirus: spesa alimentare, aumentano del 16% gli acquisti di frutta e verdura

Filiera Corta

Coronavirus: spesa alimentare, aumentano del 16% gli acquisti di frutta e verdura

L'incremento- spiega Coldiretti- è dovuto al fatto che garantiscono una riserva naturale di vitamine

Roma- Nei supermercati, discount, negozi e mercati  è corsa all’acquisto di arance, kiwi, mele, pere, fragole ma anche insalate, carote, pomodori, cavolfiori, broccoli, carciofi, asparagi e patate che garantiscono una riserva naturale di vitamine. E’ quanto emerge da una analisi di Coldiretti su come sono cambiati gli acquisti alimentari delle famiglie, secondo i dati Iri relativi all’ultima settimana rilevata dall’8 al 15 marzo e a fronte dell'emergenza Coronavirus. 

La spesa di frutta e verdura delle famiglie balza del 16% nei supermercati nazionali.

in data:24/03/2020

Cerca

Multimedia

  • video

    Grimbergen, i monaci tornano a produrre birra dopo 220 anni

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion