Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Disegnata la mappa dei migliori extravergine. Il Lazio sbaraglia la concorrenza

Agronews

Disegnata la mappa dei migliori extravergine. Il Lazio sbaraglia la concorrenza

Ufficializzati e assegnati i premi dell'Ercole Olivario. In gara 174 etichette provenienti da 17 regioni. Novantanove i finalisti

Roma- Disegnata dall’Ercole Olivario, il concorso oleario di settore con maggiore pedigree e giunto alla XXV edizione, la mappa italiana dell’extravergine di qualità. Il percorso del gusto, delineato per il 2017 dal panel del premio organizzato dall'Unione delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura; Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Perugia con il contributo del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, ha in testa il Lazio con 4 allori, al secondo posto Marche, Puglia e Umbria a pari merito con 2 premi, 1 riconoscimento ciascuno per Abruzzo, Calabria, Sardegna, Sicilia e Toscana. In gara ci sono state 174 etichette provenienti da 17 regioni e i finalisti sono stati 99 finalisti di cui 47 Dop/Igp e 52 extravergine. La selezione ha riguardato esclusivamente oli extravergine di oliva di qualità ottenuti da sole olive italiane.

Ecco la Top list 2017

 

Categoria OLIO EXTRAVERGINE DOP FRUTTATO LEGGERO

1  CLASSIFICATO

Olio extravergine DOP "Gran Riserva Fruttato"

Azienda Accademia Olearia Srl di Alghero - Sassari

 

2 CLASSIFICATO

Olio extravergine DOP "Ogghiu"

Azienda Agricola Sanacore Francesco di Guarrato - Trapani

 

Categoria OLIO EXTRAVERGINE DOP FRUTTATO MEDIO

1 CLASSIFICATO

Olio extravergine DOP "Spalia'"

Ditta L'olivaio - Frantoio Oleario Srl - Castelleone di Suasa - Ancona

 

2 CLASSIFICATO

Olio extravergine DOP "La m'nenn"

Azienda Agricola Leone Sabino - Canosa di Puglia - Barletta/Andria/Trani

 

Categoria OLIO EXTRAVERGINE DOP FRUTTATO INTENSO

1 CLASSIFICATO

Olio extravergine DOP "Olivastro"

Azienda Agricola Biologica Quattrociocchi Americo - Alatri - Frosinone

 

2 CLASSIFICATO

Olio extravergine DOP "Tenuta Piscoianni Fruttato intenso"

Azienda Agricola Tenuta Piscoianni - Sonnino - Latina

 

Categoria OLIO EXTRAVERGINE FRUTTATO LEGGERO

1 CLASSIFICATO

Olio extravergine "Oro" (DOP Seggiano)

Ditta La Poderina Toscana di Borselli Davide - Montegiovi - Grosseto

 

2 CLASSIFICATO

Olio extravergine "Principe di Mascio" (DOP Umbria Colli Assisi Spoleto)

Società Agricola Mascio Srl - Trevi - Perugia

 

Categoria OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA FRUTTATO MEDIO

1 CLASSIFICATO

Olio extravergine "Marfuga" (DOP Umbria Colli Assisi Spoleto)

Azienda Agricola Marfuga

 

2 CLASSIFICATO

Olio extravergine "Don Gioacchino" (DOP Terra di Bari - Sottozona di Castel del Monte)

Azienda Agricola Leone Sabino - Canosa di Puglia - Barletta/Andria/Trani

 

Categoria OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA FRUTTATO INTENSO

1 CLASSIFICATO

Olio extravergine "Iannotta" (DOP Colline Pontine)

Azienda Agricola Iannotta Lucia - Sonnino - Latina

 

2 CLASSIFICATO

Olio Extravergine "Trappeto di Caprafico" (DOP Colline Teatine)

Azienda Agricola Tommaso Masciantonio

 

Premi speciali:

- il Premio Speciale AmphoraOlearia - all’olio finalista che reca la migliore confezione, secondo i parametri stabiliti dal Regolamento – assegnato all’azienda Società Agricola Tenute Librandi Pasquale - Vaccarizzo Albanese – Cosenza

- la Menzione Speciale “Olio Biologico” - al prodotto, certificato a norma di legge, che ha conseguito  il punteggio più alto tra gli oli biologici finalisti – assegnato all’olio extravergine "Olivastro" dell’Azienda Agricola biologica Quattrociocchi Americo - Alatri - Frosinone

- il Premio Lekythos - alla personalità straniera distintasi per la diffusione della conoscenza dell’olio di qualità italiana in Italia e all’estero, a Johnny Madge, collaboratore di giornali e televisioni, per la sua attività di divulgazione, specie verso il consumatore straniero, della cultura del consumo consapevole dell’olio extravergine di oliva italiano di alta qualità

- il Premio “Il Coraggio di fare Nuove Imprese Agricole” - riservato alle aziende finaliste avviate nell’ultimo quinquennio – assegnato all’Azienda L’Olivaio – Frantoio Oleario srl, di  Castelleone di Suasa - Ancona

 

Ti potrebbe anche interessare

Ercole Olivario, tutto pronto per la premiazione di Perugia

 

 

in data:01/04/2017

Cerca

Multimedia

  • video

    A Pasqua arriva la colomba al Parmigiano Reggiano di Claudio Gatti

  • foto

    La Top ten delle etichette più belle d'Italia: ORNELLAIA 2011 (ORNELLAIA)

  • video

    ‘Chef Ma Non Troppo’, Fede&Tinto raccontano “L’Italia in Cucina”