Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » L'indirizzo » Elegance Cafè Jazz Club, cucina gourmet e musica dal vivo fino a notte fonda

L'indirizzo

Elegance Cafè Jazz Club, cucina gourmet e musica dal vivo fino a notte fonda

Il locale aperto in Via Veneto tre anni cambia sede e si rilancia con una proposta culinaria mediterranea di qualità e il mixology bar

Roma-Dalla Dolce Vita di Via Veneto al quartiere cool e delle nuove tendenze romane di Ostiense: Elegance Cafè Jazz Club (Via Francesco Carletti, 5) cambia location e rilancia sulla buona musica abbinata a una proposta culinaria mediterranea di qualità e al mixology bar. Insomma il progetto vira verso una cucina d’autore assente nei tre anni precedenti di vita nella sede precedente migliorando gli spazi ristorativi e l’acustica dell’ambiente che si trova a pochi passi dalla piramide Cestia e dalla Stazione Ostiense. La formula proposta è quella di una cena dalle ore 20,00 con concerti fino a notte fonda. La programmazione mette in lista i migliori artisti della scena nazionali e internazionale, proponendo una selezione di jazz in tutte le sue declinazioni: tradizionale e contemporaneo, swing, smooth jazz, latin jazz.

La cucina, curata dallo chef Gabriele Cordaro con esperienze di lavoro presso Osteria Francescana, Acquolina Hostaria, Glass di Cristina Bowerman e alla Pergola con Heinz Beck, propone piatti mediterranei con influenze internazionali. Nel menù ad esempio si possono ordinare tartare di manzo condite “alla carbonara” e con carciofi stracciatella e chorizo. tagliolino con polpo e pecorino e i cappellacci di coniglio alla cacciatora accompagnati da spuma di parmigiano, una croccante frisella al caffè e polvere di olive nere. Da provare sono poi gli gnocchi gamberi bianchi, zucchine e pane croccante al pomodoro.  Non manca infine una scelta asiatica con il Tataki di tonno, misticanza, salsa yogurt alla menta, il Polpo arrostito, purè affumicato, porro e salsa ponzu e il Carrè di agnello marinato all’orientale con cavolo nero e mostarda al mandarino. Il menu viene aggiornato ogni 2 mesi circa, con attenzione anche a proposte vegetariane.

in data:28/02/2018

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo