Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Genova, approvato bilancio in utile di Società Gestione Mercato

Agronews

Genova, approvato bilancio in utile di Società Gestione Mercato

Quasi 3 milioni di fatturato

Approvato il Bilancio del 2019 dall'Assemblea dei soci di Società Gestione Mercato, la società  che gestisce tutte le attività del Centro Agro-alimentare di Genova : quasi 3 milioni di fatturato e bilancio in utile. “Malgrado tutto il 2019 sia stato caratterizzato da una latente stagnazione economica con  ricadute negative sulle attività  commerciali e logistiche presenti nella struttura, i risultati sono in linea con quelli degli anni precedenti – sottolinea Giovanni Vassallo, presidente di Società Gestione Mercato -.  Questo, grazie ad una attenta gestione dei costi ed a una ulteriore articolazione dei servizi offerti  nelle attività di logistica e in quelle più tradizionali dell'Ortomercato. Il risultato è frutto di due fattori : da una parte l’impegno del personale della nostra società  che ha permesso, ad una struttura  che conta solo 5 dipendenti diretti, di gestire processi in continua trasformazione, dall’altra la capacità imprenditoriale degli operatori grossisti e della logistica  che hanno saputo reinventarsi nella difficoltà, migliorando i  servizi ed aggredendo nuove aree di business”.
 
“Il 2020 è iniziato bene, con la presenza a Genova dei principali protagonisti italiani del mondo dell’ortofrutta per condividere la celebrazione dei 10 anni del Mercato e il coinvolgimento, per la prima volta, della Regione Liguria nella più  importante Fiera europea del settore a Berlino – conclude Giovanni Vassallo –. Poi è arrivato il Covid-19. Le conseguenze di questa emergenza non sono ad oggi quantificabili; certamente  hanno comportato  aggravio di costi, incertezza per il futuro, diminuzione dei traffici. Nello stesso tempo, la struttura ha  retto l'impatto, è diventata un modello di riferimento per le procedure di sicurezza, ha garantito l'approvvigionamento dei prodotti agro-alimentari; gli operatori hanno riconfermato le doti di resilienza , dimostrato  flessibilità  nelle prestazioni, ampliato l'offerta dei servizi ai clienti."

in data:29/06/2020

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Dafne Garden Cafè gioca la carta del giardino segreto

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno