Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » L'indirizzo » Hi-Res High Restaurant: il piacere sobrio della qualità gourmet

L'indirizzo

Hi-Res High Restaurant: il piacere sobrio della qualità gourmet

Il locale, guidato dallo chef Luca Cardinetti, garantisce intimità e tranquillità proponendo un menù ricercato all'insegna della carne e del pesce

Roma-  A sceglierlo non si sbaglia. Soprattutto se si è alla ricerca di intimità.  L’indirizzo? Via della Fontanella, 15, strada del centro di Roma situata tra Piazza di Spagna e Piazza del Popolo. Il ristorante è l’Hi-Res High Restaurant e Terrace lounge dell’Hotel Valadier, locale all’ultimo piano della struttura alberghiera con terrazza immersa fra monumenti, tetti, cupole della città. Insomma un posto ideale per chi fugge dal clamore della mondanità che non delude le aspettative di tutti coloro che intendono trascorrere una serata romantica sotto le  stelle o di chi è semplicemente in cerca  di serenità e tranquillità lontano da situazioni eccessivamente chiassose e di tendenza. 

Con una cucina gourmet guidata dallo chef Luca Cardinetti il menù proposto è ricercato e di qualità con una materia prima super selezionata e un servizio di sala super attento. Dalla Carta si possono scegliere proposte di pesce e di carne. Non mancano per i più ghiotti creazioni di pasticceria. Particolare attenzione è dedicata al bartending con una rilevante lista Cocktail che spazia tra grandi classici e tendenze d’avanguardia, sempre accompagnati da sofisticati apetizer.  Da non dimenticare la Carta dei tè, con miscele selezionate da tutto il mondo. La cantina  custodisce oltre 400 etichette selezionate.

                                                                                                                                Gianluca Pacella

in data:30/07/2018

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo