Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Just Eat: gli hamburger si confermano la cucina preferita a domicilio

Agronews

Just Eat: gli hamburger si confermano la cucina preferita a domicilio

Il gelato è il prodotto più in crescita negli ordini a domicilio in città con +296%, seguita dai tramezzini +246% e dall’ healthy food +102%

Roma- Il gelato è la cucina più in crescita negli ordini a domicilio in città con +296%, seguita dai tramezzini +246% e dall’ healthy food +102%. A rilevarlo è la seconda edizione della Mappa del Cibo a Domicilio in Italia realizzata da Just Eat , una delle app utili per ordinare online pranzo e cena a domicilio in tutta Italia e nel mondo, che dopo un anno dal lancio del primo Osservatorio, racconta l’evoluzione del settore a livello nazionale in 20 città italiane da Nord a Sud, con un’analisi sulle abitudini, i gusti e tutti i trend in atto che caratterizzano oggi il fenomeno del digital food delivery. Gli hamburger si confermano  la cucina preferita a domicilio anche nel 2018, seguiti da cinese e giapponese. La specialità italiana più ordinata a domicili è il supplì.

 Secondo i dati di JustEat, il fenomeno del cibo a domicilio coinvolge offline già oltre 30 milioni di persone che ordinano però via telefono o direttamente presso il ristorante, dato che dimostra la propensione degli Italiani a questa modalità di consumo come integrazione nelle proprie abitudini. Di questi, si registra un potenziale pari a 10 milioni di persone propense e pronte, secondo l’osservatorio, a utilizzare il servizio digitale.

in data:11/10/2018

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo