Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Food Mania » La Grande Mela vieta il foie gras per motivi di crudeltà verso gli animali

Food Mania

La Grande Mela vieta il foie gras per motivi di crudeltà verso gli animali

La legge entrerà in vigore nell'ottobre 2022 e proibisce a qualsiasi stabilimento di vendere, servire o persino possedere il foie gras

Roma- New York può dichiarare di essere la capitale culinaria del mondo, ma un famoso piatto sta per essere rimosso dal menu: foie gras. Il consiglio comunale ha votato in modo schiacciante mercoledì per vietare la vendita della prelibatezza francese dal 2022. I legislatori hanno stabilito che è crudele nutrire forzatamente anatre e oche ingrassare il loro fegato per il consumo umano. La legge entrerà in vigore nell'ottobre 2022 e proibisce a qualsiasi stabilimento di vendere, servire o persino possedere il foie gras. I trasgressori saranno multati tra $ 500 e $ 2.000 per ogni reato.
Gli attivisti per i diritti degli animali hanno salutato il passaggio della mozione, che è stata votata con 42 voti favorevoli e sei contrari.

"È un giorno storico per i diritti degli animali a New York City", ha detto  Matthew Dominguez del gruppo elettorale Voters for Animal Rights. Ma i coltivatori di foie gras hanno gridato al fallo e hanno minacciato un'azione legale.
"Andremo a calci in culo in tribunale", ha detto Izzy Yanay, cofondatore e direttore generale di Hudson Valley Foie Gras, uno dei maggiori produttori di foie gras dello stato di New York. Yanay ha aggiunto che il divieto avrebbe gravemente colpito la sua compagnia. "Ho 400 persone che lavorano per me da 30 anni. Queste persone dovranno affrontare una tragedia"

La legge, che deve essere firmata in vigore dal sindaco Bill de Blasio, arriva dopo che la Corte suprema degli Stati Uniti ha approvato un divieto analogo in California a gennaio, ponendo fine a una battaglia legale di 15 anni. Gli agricoltori di foie gras affermano che la loro pratica non è crudele e che gli attivisti hanno esagerato la sofferenza a cui sono sottoposti gli animali. Dicono che la quantità di mais data a un'anatra non superi la quantità che potrebbe mangiare da sola.
Ma gli avversari lo contestano e affermano che l'uso di un tubo di alimentazione è disumano.
La produzione di foie gras è vietata in diversi paesi, tra cui la Gran Bretagna. L'industria sta esplorando modi alternativi di replicare il cibo che non comporta l'alimentazione forzata.

 

in data:31/10/2019

Cerca

Multimedia

  • video

    Grimbergen, i monaci tornano a produrre birra dopo 220 anni

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion