Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Multa di 200mln al colosso della birra InBev per abuso posizione dominante

Agronews

Multa di 200mln al colosso della birra InBev per abuso posizione dominante

Nel giugno 2016 la Commissione aveva aperto un'indagine antitrust

Roma- La Commissione europea ha inflitto una multa di oltre 200 milioni di euro a InBev, il colosso mondiale della birra, per aver violato le regole Ue sull'abuso di posizione dominante. Secondo Bruxelles AB InBev, ha abusato della sua posizione dominante sul mercato della birra belga, ostacolando le importazioni della sua birra Jupiler dai Paesi Bassi al Belgio. AB InBev e' il maggiore produttore di birra al mondo e la sua birra piu' popolare in Belgio, la Jupiler, rappresenta circa il 40% del mercato totale della birra belga nel paese in termini di volume di vendite.

Nel giugno 2016, la Commissione aveva aperto un'indagine antitrust per valutare se AB InBev avesse abusato della sua posizione dominante sul mercato belga della birra ostacolando le importazioni della sua birra dai paesi confinanti e dai paesi terzi, in violazione delle norme antitrust dell'Ue. La decisione odierna conclude che AB InBev e' dominante nel mercato belga della birra, a causa della sua quota di mercato costantemente elevata, la sua capacita' di aumentare i prezzi indipendentemente dagli altri produttori, per l'esistenza di barriere all'ingresso e per il limitato contropotere contrattuale dell'acquirente e dei dettaglianti, data la natura essenziale di alcuni marchi di birra venduti da AB InBev.

Secondo Margrethe Vestager, commissario responsabile della politica di concorrenza "i tentativi delle imprese dominanti di spartirsi il mercato unico per mantenere alti i prezzi sono illegali. Pertanto abbiamo multato AB InBev 200 milioni di euro per aver violato le nostre regole antitrust".

in data:13/05/2019

Cerca

Multimedia

  • video

    Grimbergen, i monaci tornano a produrre birra dopo 220 anni

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion