Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Nessun lockdown per il gelato siciliano a Roma, a garantire la resilienza è Mammò

Agronews

Nessun lockdown per il gelato siciliano a Roma, a garantire la resilienza è Mammò

Dal primo agosto, a Trastevere, ha aperto Gelato Sicily. Utilizzate materie prime provenienti dall'isola

Roma-  Con la Sicilia in zona gialla con la fine dell’estate per l’aumento dei contagi Covid gli odori e i profumi e il sapore dei prodotti dell’isola rischiano un pericoloso lockdown, un confinamento che può essere veramente duro soprattutto  per i vacanzieri che hanno soggiornato in terra siciliana in questa estate e che hanno fresco nella mente e nel palato il piacere e il ricordo delle eccellenze dell’isola. Non tutto però è mai perduto, nella Capitale, ad esempio, esiste una via di uscita per non cadere nella nostalgia dei sapori e ad offrirla dal primo agosto è Gelato Sicily Trastevere (via Benedetta, 1), gelateria nata in collaborazione con Mammò, street food americano che utilizza le eccellenze italiane.

Ecco quindi che tutti gli appassionati del gusto siciliano potranno ritrovare il sapore della frutta fresca e i colori del sole caldo della Sicilia racchiusi nel gusto di un buon gelato o di una granita. Il gelato. proposto sotto la guida di un campione del mondo del Gelato Artigianale come Sergio Colalucci, è realizzato con materie prime scelte e provenienti principalmente dalla Sicilia per un prodotto 100% italiano, senza coloranti, né conservanti e grassi idrogenati.  La granita- evidenziano i gestori-  è prodotta con frutta fresca e acqua pastorizzata, senza coloranti e conservanti con limoni, arance, gelsi rossi coltivati in Sicilia. Non mancano granite al caffè, mandorla, pistacchio.  Proposti anche,  nel rispetto della tradizione siciliana della pasticceria, cannoli, cassate, torta delizia, torta sette veli e frutta martorana. Nel locale presente anche un angolo dedicato alla gastronomia con un’offerta di arancine (a Palermo) o arancini (a Catania). Gia. Pac.

in data:03/09/2021

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno