Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Panino Giusto: dopo Parigi e Tokyo tocca alla Svizzera nel 2019

Agronews

Panino Giusto: dopo Parigi e Tokyo tocca alla Svizzera nel 2019

Nuove aperture e nuovo format per Panino Giusto, la catena di ristorazione nata nel 1979, che guarda anche a un rafforzamento finanziario per proseguire nell'espansione internazionale. Lo spiega lo stesso amministratore delegato Antonio Civita,.  azionista di controllo dell'azienda insieme con la moglie Elena Riva che è anche presidente: "Quest’anno abbiamo aperto il nostro primo locale a Parigi, dove stiamo cercando una seconda location, il terzo locale a Tokyo e due a Milano in centro (Piazza Diaz appena inaugurato e Piazza Cordusio entro primavera 2019) per un totale di 34 locali. Il prossimo anno inizieremo lo sviluppo in Svizzera".

Il gruppo ha realizzato un fatturato di 31,5 milioni di euro nel 2017 ed è attualmente presente in sette città: Milano e Roma in Italia, Tokyo, Parigi, Londra, Hong Kong e Cupertino. Oltre a lanciarsi in nuove città, Panino Giusto studia una "veste" rinnovata: "Stiamo pianificando un nuovo format più compatto - aggiunge Civita - che ci possa permettere di essere presenti anche in canali di sviluppo in cui avere un’ offerta concentrata, su locations più piccole, diventa indispensabile". I progetti sul tavolo, in particolare l'espansione internazionale, saranno supportati probabilmente da una trasformazione societaria su cui gli azionisti stanno già lavorando: "Per perseguire l’obiettivo di crescita all’estero vogliamo rinforzarci industrialmente e finanziariamente - precisa l'amministratore delegato - Stiamo pertanto valutando un’apertura del capitale, confrontandoci con alcuni family office ed alcuni partner industriali, scelti sulla base della condivisione dei nostri valori e di un progetto di lunga durata, che possa far conoscere il vero panino italiano nel mondo”. Dal 2015 Panino Giusto è una delle società del programma Elite di Borsa Italiana per affiancare le pmi nel percorso di internazionalizzazione, apertura al mercato dei capitali e rapporti col sistema bancario.

(Fonte Radiocor)

in data:07/10/2018

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo