Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Cucino io » Pasqua\le ricette del riciclo: Cake Pops

Cucino io

Pasqua\le ricette del riciclo: Cake Pops

Ingredienti:
- metà colomba avanzata
-4 cucchiai di marmellata alla pesca
- metà uovo di pasqua al cioccolato fondente
-100 gr di mandorle tritate

Tempo di preparazione:
15 minuti per le palline, 15 minuti per bagnomaria cioccolato
Dosi:
sono tutte a occhi in base agli ingredienti da terminare
Cosa ti occorre:
un pentolino e una pentola con acqua per bagnomaria, un recipiente, una teglia con carta forno da mettere in frigo, bacchette/stecchini per cake pops.

Preparazione:

Mettete in una ciotola/recipiente la colomba avanzata sbriciolata con le mani, unite poco alla volta i cucchiai di marmellata, tanti quanti vi servono per creare un impasto appiccicoso che si possa compattare per creare delle palline. Magari se la pasta della colomba è già abbastanza morbida ve ne servono anche solo un paio. Provate a creare delle palline, se si formano il gioco è fatto.
Fate le palline e mettetele in una teglia con carta forno in frigo per far rassodare mentre fate fondere il cioccolato.

Ora mettete una pentola sul fuoco con dell'acqua, fate scaldare e mettete un pentolino più piccolo che non prenda acqua al suo interno dove metterete l'uovo del cioccolato avanzato. Fate sciogliere a bagnomaria, mescolando sempre si creerà una crema fluida.

Prendete dal frigo le palline di colomba e inserite al centro lo stecchino  immergete le palline completamente nel cioccolato fuso (aspettate solo un attimo che non sia troppo caldo) e coprite in maniera uniforme le palline.
Fate riposare un paio di minuti, se avete un contenitore dove potete tenere le bacchette in piedi è meglio, tipo la spugna per i fiori, un vaso pieno di chicchi di caffè etc. Io li ho tenuti sdraiati sempre nella teglia.

A questo punto tritate la frutta secca, nel mio caso io avevo delle mandorle (avanzate da un dolce pure quelle!) ma se avete zuccherini colorati saranno molto carini anche loro. Passate ora le palline nelle mandorle tritate e aiutatevi con le mani per far aderire bene la copertura su tutta la pallina.
Fate riposare altri 10 minuti in freezer e il gioco è fatto.

Bigodino.it

in data:23/04/2014

Cerca

Multimedia

  • video

    A Pasqua arriva la colomba al Parmigiano Reggiano di Claudio Gatti

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    ‘Chef Ma Non Troppo’, Fede&Tinto raccontano “L’Italia in Cucina”