Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Food Mania » Pizza fatta in casa: 2 italiani su 3 l’hanno preparata almeno due volte al mese

Food Mania

Pizza fatta in casa: 2 italiani su 3 l’hanno preparata almeno due volte al mese

La media delle cucinate è passata da 1,9 pizze al mese a totale campione del 2019 alle 2,9 del 2020 secondo indagine Galbani Santa Lucia

Roma- La media di pizze cucinate nelle case italiane è passata da 1,9 pizze al mese a totale campione del 2019 alle 2,9 del 2020. Sono i più giovani ad aver scoperto questa passione - nella fascia tra i 18-24 anni si raggiunge infatti una media mensile pari a 3,6 - e nei grandi nuclei famigliari, di 6 persone o più, viene prearata ogni settimana con una media di 4,8 pizze al mese.  E' quanto emerge da un'indagine di Galbani Santa Lucia in occasione della Giornata Mondiale della Pizza di domenica 17 gennaio.

A cimentarsi chef in casa nella preparazione della pizza sono soprattutto le donne: al 53% affrontano la preparazione da sole, per il 18% di loro è un momento da condividere con il proprio partner. I fine settimana e la permanenza in casa forzata hanno contribuito a consolidare questa pratica tra le famiglie italiane. La metà del campione (47% uomini e 53% donne) dichiara di aver cucinato la pizza in casa tutte le volte che ne ha avuto voglia, e questo dato aumenta soprattutto per i giovanissimi under 18 anni (74%). La seconda occasione di preparazione è legata ai weekend per il 44,2% del campione, senza differenze fra uomini e donne, ma ancora una volta con un aumento nei giovani intorno al 60% (60,2% under 18 e 62% fra i 18 e i 24 anni). Anche i giorni di lockdown sono stati scelti per il 36% del campione e per il 60% degli under 18 come momento ideale per mettersi alla prova con la pizza fatta in casa.

La mozzarella si conferma la regina degli ingredienti per rendere speciale la propria pizza fatta in casa. Il 75% del totale campione e l’80% delle donne afferma che è l’elemento che fa più la differenza, dichiarazione che sale al 97% tra i giovanissimi under 18. La qualità della mozzarella è fondamentale per il 93% degli italiani; per il 78% dei rispondenti è l’ingrediente più gustoso e deve essere bella filante. 

Le ricette più classiche come la margherita sono tra le preferite degli italiani. Il 58% dichiara di preparare al massimo due o tre varanti di pizza, lasciandosi ispirare da Internet (25%) o dalle tradizioni di famiglia (28%). I preziosi consigli di mamme e nonne sono seguiti soprattutto dai più giovani con il 51%.

 

in data:11/01/2021

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno