Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Libri da Gustare » Ristoranti da scoprire

Libri da Gustare

Ristoranti da scoprire

I ristoranti dove nessuno ti ha mai portato

Quante volte avete chiesto a un amico esperto "un buon indirizzo per andare a mangiare"? Quante volte, per un'occasione speciale o un viaggio, avete cercato "il ristorantino giusto"? Questo libro cerca di dare risposte a queste domande in un singolare viaggio nell'Italia della buona tavola, alla scoperta di locali da conoscere perché ancora sconosciuti o perché vale la pena di riscoprirli. Ottime tavole ma non ristoranti stellati, piuttosto il taccuino personale di un critico che ha girato il Belpaese alla ricerca del pranzo che merita. Perché un buon ristorante, in Italia, deve essere accogliente, avere una forte identità, saper raccontare una storia attraverso i suoi piatti, valorizzare i prodotti che usa. Dieci regole di base per la scelta del giusto locale accompagneranno il lettore in un viaggio originale, che è possibile iniziare anche dalla poltrona di casa con il libro in mano ma che non potrà non condurre alla scoperta di imperdibili tasselli di cultura materiale italiana.

Ristoranti da scoprire è il nuovo titolo che Giunti affianca a Vini da Scoprire, il libro dei talent scout del vino, cercando di offrire una prospettiva critica nuova sul mondo dell’enogastronomia. Un mondo che è cambiato profondamente, ha rivisto il suo sistema di valori ed è evoluto negli ultimi anni come pochi altri settori. Per questa ragione, e per l’avvicinarsi di nuovi soggetti e nuove generazioni di consumatori consapevoli, è cambiato di fatto anche l’interlocutore, il destinatario della critica. Eppure la critica gastronomica non è stata veloce come la cucina e non è riuscita a stare dietro a tutti questi cambiamenti. Dunque l’idea di scoperta è qui, di fatto, un modo nuovo di fare critica gastronomica. Ristoranti da scoprire prova a dare punto di vista originale, personale. Quello di un esperto che sveste i panni del critico che compila pagelle e cerca di aprire il proprio taccuino a tutti, dispensando buoni consigli e cercando di valorizzare l’identità dei ristoranti stessi, che non è solo questione di cucina. Quelli citati sono posti da scoprire (o da riscoprire) alla ricerca di un punto di vista non solo gastronomico ma anche giocato sull’identità: vita e storie delle persone che li hanno creati, anzitutto.

Marco Bolasco, giornalista gastronomico, è direttore della Non Fiction in Giunti Editore. E’ stato Direttore Editoriale di Slow Food Editore per cinque anni e curatore della guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso per quattro. Dal 2012 è curatore di Osterie d’Italia, sempre per Slow Food. Con Marco Trabucco ha scritto una breve storia della cucina italiana recente: “Cronache Golose” (Slow Food Editore, 2011). Nel 2006 ha ricevuto il premio di giornalismo “Asti provincia d’Europa” e nel 2008, da Identità Golose, quello come miglior food writer.

Ristoranti da scoprire

Formato: 14x22 cm

Pagine: 256

Prezzo € 18,00

in data:27/11/2017

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo