Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Roma: Birra Peroni racconta in una mostra lo storico legame con la Capitale

Agronews

Roma: Birra Peroni racconta in una mostra lo storico legame con la Capitale

Birra Peroni e l’Archivio di Stato di Roma, grazie anche al contributo dell’Archivio Storico Capitolino, hanno inaugurato  la mostra temporanea “Acqua e birra per Roma Capitale - Economia, demografia e alimentazione negli archivi storici di Acqua Marcia e Birra Peroni”, visitabile gratuitamente fino al 15 giugno presso la Biblioteca Alessandrina, nel Compresso di S. Ivo alla Sapienza.

Al fine di valorizzare il rapporto tra la storica azienda birraria e Roma, per le prossime quattro settimane saranno in mostra- si legge in una nota-  le testimonianze della relazione tra la crescita urbana, demografica e produttiva della città capitolina e i luoghi di produzione, promozione e vendita di Birra Peroni tra la fine dell’ ’800 e il ‘900 con riferimento a eventi legati allo storico acquedotto romano dell’Acqua Marcia. L’esposizione vanta importanti testimonianze storiche che sottolineano la stretta connessione tra Birra Peroni e l’Acqua Pia Antica Marcia, azienda nata nel 1869 per gestire e vendere l’acqua dell’acquedotto romano e che, ancora oggi, gestisce alcuni dei servizi idrici della capitale.

in data:16/05/2018

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo