Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Filiera Corta » Spumanti, birra e aperitivi: aumento dei consumi a doppia cifra della spesa

Filiera Corta

Spumanti, birra e aperitivi: aumento dei consumi a doppia cifra della spesa

Nei primi 9 mesi dell'anno la crescita per i tre prodotti va dal 10 al 12% secondo indagine Ismea-Nielsen

Roma-  Trend in salute per le bevande alcoliche in Italia: nei primi 9 mesi dell'anno spumanti, birra e aperitivi hanno registrato, secondo l'indagine Ismea-Nielsen, un aumento dei consumi a doppia cifra della spesa, rispettivamente del 12,1%, 11,1% e 10,5%.  Positiva anche la performance della domanda per i vini fermi che ha fatto segnare un aumento del 7%. Complessivamente i dati indicano un incremento della spesa domestica in valore del 7% rispetto ai primi nove mesi del 2019, dopo il +9,3% messo a segno nel primo semestre del 2020.

Carrello della spesa positivo anche per le uova (+16,1%), carni suine (+14%), carni avicole (+9%) e bovine (+7,3%), come anche l'aggregato dei salumi (+8%). In crescita anche i prodotti lattiero-caseari che nei primi 9 mesi hanno messo a segno un aumento dell'8,4%, sintesi del +12,5% dell'insieme dei formaggi e del +5,1% del latte, a cui ha però contribuito solo il latte Uht (+9,5%).

Frutta e ortaggi +11% e +8,4% su basa annua.

in data:18/12/2020

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno