Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Il cibo convince i media italiani 1.373.312 volte

Agronews

Il cibo convince i media italiani 1.373.312 volte

Emerge dal rapporto sull’informazione alimentare, presentato alla V edizione del Festival del Giornalismo Alimentare e relativo al 2019. L'analisi è stata fatta su 350.000 fonti e 1 milione di contenuti al giorno

Roma- Stampa, web, tv e radio italiani nel 2019 si sono si sono occupati di cibo 1.373.312 volte (web: 729.357; stampa: 524.488; radio: 88.555; tv: 30.912). Se per radio e televisione l’andamento nel corso dell’anno è stato costante, il picco di informazione sul cibo su web e stampa si è registrato nel mese di ottobre (rispettivamente: 74.546 e 58.782 pubblicazioni): in questo periodo si sono concentrate numerose pubblicazioni relative al Rapporto Unicef 2019 su Bambini, cibo e nutrizione (molto presente sul web) e alla mostra di Steve McCurry dedicata al food a Forlì, che ha ottenuto molto spazio sulla stampa. E' quanto emerge dal rapporto sull’informazione alimentare nei media italiani, presentato alla  V edizione del Festival del Giornalismo Alimentare. L'analisi è stata fatta da L’Eco della Stampa  su 350.000 fonti e 1 milione di contenuti al giorno.

Nel 2019 il cibo ha rappresentato il 13,5% dell’informazione legata al tema del Made in Italy, che ha prodotto in totale quasi 300mila pubblicazioni. Nell’ambito del dibattito, oltre 200mila pubblicazioni riguardano le denominazioni di origine: in testa le DOC (oltre 90mila), cui seguono DOP (oltre 62mila), IGP (oltre 36mila) e DOCG (oltre 27mila).

 

 

 

in data:22/02/2020

Cerca

Multimedia

  • video

    Grimbergen, i monaci tornano a produrre birra dopo 220 anni

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion