Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Filiera Corta » Perde colpi il rito della pausa caffè. La crisi penalizza l'abitudine italiana

Filiera Corta

Perde colpi il rito della pausa caffè. La crisi penalizza l'abitudine italiana

Da una ricerca diffusa da Confida emerge che il settore dei distributori automatici lo scorso anno ha accusato un taglio dei consumi di circa l'8%. Male anche le vendite di bevande fredde e snack

Roma- Crolla sotto i colpi della crisi economica anche uno dei riti degli italiani: la pausa caffe' in ufficio: il settore dei distributori automatici lo scorso anno ha accusato un taglio dei consumi di circa l'8%.  Non va meglio per la presenza negli uffici delle macchine utili al servizio: il numero è in calo, in tutta Italia oggi sono 2 milioni e 352mila e per la prima volta negli ultimi anni sono sotto i 2,4 milioni. Il calo più evidente è per le macchine Ocs (le piccole per ufficio a cialde o capsule), ma scendono anche le vendite di bevande fredde (-7%) e snack (-8%).

I dati emergono da una ricerca diffusa da Confida, l'associazione della distribuzione automatica aderente a Confcommercio che ha tenuto a Milano gli Stati generali del 'vending'. Le bevande calde rappresentano il 48% del totale delle consumazioni del comparto, seguito dall'Ocs con una quota pari al 24%, in diminuzione negli ultimi anni.

Da quest'anno il settore ha accusato l'aumento dell'aliquota Iva dal 4 al 10% che "ha sicuramente penalizzato il settore ed ha generato un adeguamento dei prezzi delle consumazioni", afferma Confida, secondo la quale "continua il difficile il momento per il comparto manifatturiero della filiera, in particolare per i produttori di distributori automatici, sistemi di pagamento e accessori, che sono stati la prima componente a risentire di anni di recessione economica e minore propensione ai consumi".

in data:19/10/2015

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno